CUCCIOLONA PRECIPITA DAL QUARTO PIANO E MUORE

Pordenone – Aveva meno di un anno ed è morta tra atroci sofferenze. Le cause della morte sono ancora da verificare ma LNDC è pronta a dare battaglia. Rosati: le istituzioni sottovalutano il fenomeno. 

11 mesi. Questa era l’età di Kira quando la sua vita è stata interrotta in un modo atroce. La cucciolona di Amstaff è precipitata dal balcone al quarto piano della sua abitazione. Quando è stata soccorsa dai passanti e dai residenti era ancora viva, agonizzante, e a nulla è servito l’arrivo sul posto di un’ambulanza veterinaria. Non sono ancora chiare le cause della caduta. Il proprietario della cagnolona è irrintracciabile e non è ancora possibile capire se Kira è stata buttata giù di proposito da qualcuno o se si è lanciata nel tentativo disperato di sfuggire a una vita di isolamento e segregazione su quel balcone.

“Ogni giorno sembra di assistere a un bollettino di guerra”, commenta Piera Rosati – Presidente LNDC. “Una guerra che ha come vittime gli animali paradossalmente considerati ‘d’affezione’. Una guerra silenziosa di cui nessuno – a parte le associazioni animaliste – si occupa realmente. Le istituzioni in primis non pongono l’accento sulla gravità di questi avvenimenti e sul dolore di queste povere creature torturate, segregate, maltrattate e uccise”. 

“Le informazioni in nostro possesso sono ancora molto frammentate, ma provvederemo a informarci meglio e capire come sono andate le cose. In ogni caso siamo pronti a sporgere le eventuali denunce per maltrattamento e uccisione di animale, se dovute”, afferma l’avv. Michele Pezone – Legale e Responsabile Diritti Animali di LNDC. 

“Per quanto ci sarà possibile non ci stancheremo mai di batterci affinché le crudeltà verso gli animali non passino in sordina. Oltre a tutelare la dignità degli animali, dobbiamo anche ricordare che chi maltratta o uccide un animale rappresenta un potenziale pericolo anche per le persone”, conclude Rosati. 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi