Docufilm: ‘Shores of light’, la speranza di una nuova vita

La vicenda dei profughi ebrei nella realtà dei campi di transito nell’Italia del dopoguerra. Il film documentario sarà presentato in Consiglio regionale lunedì 15 febbraio alle ore 16 in versione italiana

Firenze – Non si sa molto di loro. Sono arrivati a migliaia nell’Italia meridionale alla fine della guerra. Alle spalle si lasciavano l’Olocausto. Di fronte solo la speranza dell’emigrazione in Palestina. La popolazione locale li ha accolti a braccia aperte. Anche grazie ad essa sono riusciti a ricostruire le loro vite al caldo sole mediterraneo. Nell’attesa si sono sposati ed hanno avuto centinaia di bambini. Tre donne, nate a Santa Maria di Leuca, sette decenni dopo, tornano in Italia alla ricerca di qualche traccia del soggiorno dei genitori e gettano qualche raggio di luce su quanto accaduto.

La vicenda è al centro del film-documentario “Shores of light”: la speranza di una nuova vita nella realtà dei campi di transito nell’Italia del dopoguerra.

Il documentario, che intreccia rari filmati d’archivio a testimonianze struggenti, sarà presentato in versione italiana, lunedì 15 febbraio alle ore 16 in Sala Gonfalone di Palazzo Panciatichi, via Cavour 4 a Firenze.

A fare gli onori di casa, sarà il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, che porgerà i suoi saluti insiema a Luigi Dei, rettore dell’Università di Firenze, Sara Cividali, presidente della Comunità ebraica di Firenze, Valentino Baldacci, presidente dell’Associazione Italia-Israele di Firenze e Gideon Meir, già ambasciatore di Israele in Italia.

Seguiranno gli interventi di Yael Katzir, regista, Fabrizio Lelli, università Salento, Amira Meir del Beit Berl College. A presiedere sarà Ida Zatelli dell’università di Firenze. Sarà presente Shuni Lifshitz, protagonista del film. (dp)

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi