Dodici artisti, un inferno. A Venezia

Adotta il registro della complessità la mostra In the Reading Room of Hell, ospite della galleria veneziana A plus A, fedele all’approccio sperimentale che la caratterizza. Stavolta è la piattaforma curatoriale itinerante Novel, nata dal sodalizio fra gli editori e curatori londinesi Alun Rowlands e Matt Williams, a prendere metaforicamente la parola, riunendo negli spazi lagunari dodici artisti di provenienze e generazioni lontane, eppure complementari.
In linea con lo spirito di Novel, che guarda alla scrittura come “ambiente” nel quale voci e rappresentazioni eterogenee possono incontrarsi dando vita a nuovi scenari, le opere esposte generano una trama di rimandi sottili e non necessariamente immediati. Usano il linguaggio del presente ‒ e una nota di ironica amarezza ‒ gli interventi di Elaine Cameron-Weir e Simon Thompson, calati nelle dinamiche della società contemporanea, mentre l’aspetto materico risuona nei lavori di Jean-Marie Appriou e Ben Clement.
Tratti grafici e frammenti corporei si mescolano nelle opere di Henrik Olesen, Alastair Mackinven, Julien Nguyen, Agnes Moraux, Patrick Procktor e Eileen Forrester Agar ‒ simboli, questi ultimi, di un Novecento ancora vivo ‒, invece Claire Potter e Luiz Roque affidano alla performance e al video la loro riflessione sulla parola e sull’immagine. Una mostra da assimilare con cura e pazienza, scongiurando la tentazione della fretta.

‒ Arianna Testino



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi