Dote Sport: Palazzo Cernezzi aderisce all’iniziativa della Regione

Domande da presentare on-line entro il 19 ottobre. Già richiesta la profilazione per il Comune
Como – Su proposta degli assessori allo Sport (Luigi Cavadini) e alle Politiche Educative e Giovanili (Silvia Magni), la giunta ha deliberato l’adesione all’iniziativa della Regione “Dote Sport”. Gli utenti potranno presentare domanda a partire dai prossimi giorni (è in corso la registrazione e profilazione dell’ente sul sito della Regione) ed entro le ore 16 del 19 ottobre on-line A partire dai prossimi giorni saranno attivati anche i servizi di front-office del Comune per chi avesse difficoltà nell’inserimento dei dati on-line. Al Comune toccherà poi il controllo della documentazione presentata dalle famiglie ed erogare la Dote Sport con le risorse che saranno messe a disposizione dalla Regione. La “Dote Sport” è classificata in “ DOTE JUNIOR” riservata ai minori di età 6-13 anni e “DOTE TEEN” riservata ai minori di età 14-17 anni; alla “Dote Sport” possono partecipare le famiglie in possesso dei seguenti requisiti: almeno uno dei genitori, o tutore, deve essere residente in Lombardia da non meno di cinque anni; con figli di età compresa tra 6 – 17 anni che frequentino nel periodo settembre 2015 – giugno 2016 corsi o attività sportive tenuti da Associazioni o Società sportive dilettantistiche iscritte al registro Coni o affiliate a Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva; i corsi frequentati prevedano il pagamento di quote di iscrizione e/o frequenza ed abbiano una durata continuativa di almeno 6 mesi; il nucleo familiare deve avere un ISEE in corso di validità non superiore a €. 20mila euro. Il bando per le famiglie prevede che le stesse potranno presentare domanda, avvalendosi della piattaforma informatica messa a disposizione da Regione Lombardia, entro le ore 16 di lunedì 19 ottobre. In base alle domande pervenute sarà stilata una graduatoria, che terrà conto dei seguenti criteri: condizione economica delle famiglie, dando priorità a quelle con ISEE più basso; composizione del nucleo famigliare, con precedenza alle famiglie monoparentale a quelle numerose.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito della Regione alla pagina

http://www.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Redazionale_P&childpagename=DG_Giovani%2FDetail&cid=1213741739057&pagename=DG_GSTSWrapper



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi