Due moto elettriche per il parco mezzi del Comune di Genova

Due maxiscooter elettrici sono stati consegnati mercoledì 7 febbraio al sindaco Marco Bucci e all’assessore Paolo Fanghella dal responsabile di BMW Genova, Michele Montanella. I due mezzi, concessi in comodato gratuito per un anno, entreranno subito in servizio e saranno utilizzati, prevalentemente, dagliagenti della Polizia Municipale del Matitone

A Genova, dove è nata la Vespa, prodotta nel 1946 dall’imprenditore genovese Enrico Piaggio, nella la città più «a due ruote» d’Italia, con 180 mila motocicli e ciclomotori su circa 600 mila abitanti, il doppio della media nazionale, la mobilità elettrica e sostenibile riguarda anche e, soprattutto, le moto.

E il primo a dare il buon esempio è il Comune di Genova che da oggi, mercoledì 7 febbraio, ha in dotazione due maxiscooter a totale alimentazione elettrica, consegnate al sindaco Marco Bucci e all’assessore Paolo Fanghella dal responsabile di BMW Genova, Michele Montanella.

Le due moto elettriche, concesse in comodato gratuito per un anno, vanno ad aggiungersi alle quattro auto ibride già in servizio da una settimana. Un segnale, questo, che l’Amministrazione comunale vuole dare per sensibilizzare i cittadini sull’opportunità, specialmente in città, di muoversi usando mezzi a basso impatto ambientale, ambientale che consentono il miglioramento della qualità dell’aria e delle emissioni acustiche.

Non a caso nel Pums – Piano Urbano della Mobilità Sostenibile – l’obiettivo che l’amministrazione civica si propone di raggiungere entro il 2025 è quello del trasporto pubblico completamente elettrico, ma comprenderà anche delle facilitazioni per la diffusione delle auto e moto elettriche a uso privato.

In Europa scooter e moto elettriche accelerano. Se ne vendono ogni anno di più: il 23% in Europa e il 40% in Italia. E’ quello che raccontano le statistiche del primo semestre di quest’anno fornite dall’associazione europea dei costruttori, l’Acem. due maxiscooter che sono entrati a far parte del parco automezzi del Comune di Genova sono due modelli C Evolution in grado di percorrere in autonomia 160 chilometri grazie a un motore azionato da una batteria agli ioni di litio, ricaricabile in 3 ore: quasi come un cellulare, ha commentato il sindaco Marco Bucci.
“Sono dotati di quattro differenti tipi di guidabilità – Dynamic, Road, Sailing ed Eco-pro – per adattarsi ai diversi percorsi. Il programma Eco-pro consente un incremento dell’autonomia del 20 per cento. Il motore, a raffreddamento ad acqua,ha una potenza di 48 cavalli e consente il recupero automatico di energia in fase di accelerazione e di frenata. Inoltre, la trazione totalmente elettrica, li rende silenziosissimi” ha spiegato con orgoglio Michele Montanella.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi