Economia: Bini, successo MECStore in settore che ha sofferto crisi

San Vito al Tagliamento (Pn) – “Con orgoglio l’amministrazione regionale è presente all’inaugurazione della nuova sede di un’azienda del Friuli Venezia Giulia che ha saputo guardare al futuro con nuovi modelli organizzativi, creando una sorta di cluster privato con ben 48 rivendite tra la nostra regione e il Veneto”.

Lo ha sottolineato l’assessore regionale alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, al taglio del nastro del nuovo polo logistico del gruppo Magazzini Edili Consorziati (MECstore) nella zona industriale Ponterosso di San Vito al Tagliamento.

Bini ha rimarcato come sia ulteriore motivo di orgoglio e segnale di ripresa il fatto che “la lungimiranza degli imprenditori del gruppo abbia prodotto risultati di successo in un settore, quello dell’edilizia, che più di altri ha sofferto la crisi economica in questi anni”.

“Trovo quanto mai simbolico – ha evidenziato ancora l’assessore – che questa azienda abbia il suo centro tra Friuli Venezia Giulia e Veneto: la collaborazione tra le due Regioni a livello istituzionale è infatti uno dei capisaldi della linea di governo della Giunta Fedriga ed è di buon auspicio vederla già così bene concretizzata a livello di attività produttive”.

A spiegare come grazie al nuovo polo logistico, MECstore ora “sia pronto per affrontare le sfide che il mercato richiede”, è stato il presidente del gruppo, Lorenzo Flebus. “Le nostre rivendite, nate per materiali edili e isolanti, ora – ha precisato – sono in grado di soddisfare le richieste dei clienti relative alla ceramiche, ai pavimenti in legno e alla finiture di interni di pregio; oltre la metà dei punti vendita dispone inoltre di reparto ferramenta interamente dedicato all’appassionato del fai da te”.

Nato nel 1994, il gruppo di commercializzazione e distribuzione di materiali e attrezzature per l’edilizia MECstore conta oggi 48 rivendite distribuite in dieci province tra Friuli Venezia Giulia e Veneto. Il fatturato consolidato del gruppo supera gli 80 milioni di euro.

Da inizio 2018 la sede si è trasferita da Cordovado alla zona di Ponterosso con una nuova struttura che si sviluppa su 16 mila metri quadrati, di cui 6 mila coperti; nel magazzino sono stoccati oltre 4 mila articoli.

All’inaugurazione sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco di San Vito al Tagliamento, Antonio di Bisceglie e il presidente del Consorzio per la Zona di sviluppo industriale Ponterosso, Renato Mascherin.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi