Ecosistema Urbano Parma prima dell’Emilia Romagna

Parma rimane in testa alla classifica delle città con un Ecosistema Urbano green risalendo ben due posizioni dallo scorso anno: ora è la quarta città italiana.

L’indagine, promossa da Legambiente e Ambiente Italia, analizza 16 parametri divisi nelle macroaree aria, acqua, rifiuti, energie rinnovabili, mobilità e ambiente urbano.

Parma risulta pertanto essere competitiva e virtuosa nelle politiche innovative, nel recupero e nella gestione delle acque, nella gestione dei rifiuti, nell’efficienza della gestione del trasporto pubblico e in quella che viene definita la mobilità nuova, legata all’alto tasso di spostamenti in bicicletta.

Il commento del sindaco Pizzarotti: “Essere diventati la quarta città italiana è la dimostrazione che il lavoro e l’impegno portano sempre a buoni frutti. Abbiamo un obiettivo chiaro, diretto e senza tanti giri di parole: fare di Parma una realtà che se la gioca alla pari con le più importanti città nord europee. Mobilità innovativa, qualità ambientale, città verde e visione internazionale.

La quarta posizione in classifica ci dice che stiamo andando nella giusta direzione. Parma oggi ha fame di grandi risultati, nel turismo, nella cultura, nello sviluppo sostenibile, nella rigenerazione urbana e soprattutto nella mobilità urbana, quest’ultimo tema molto attuale: da domani ci aspettano grandi sfide, e noi le affronteremo con la giusta convinzione”.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi, che, proprio questa mattina, a Milano, ha ritirato il premio legato a Ecosistama Urbano, consegnatogli dal Presidente di Legambiente Rossella Muroni.

“Sono orgogliosa di aver partecipato oggi, a Milano, alla presentazione del 24° rapporto di Ecosistema Urbano 2017 secondo il quale Parma si colloca nel gruppo di testa della classifica, anche con un certo distacco rispetto alle altre città, per il quale l’indice aggregato di sostenibilità si attesta tra il 75% e il 77%.

Il riconoscimento di oggi ha per me e per la Giunta Comunale un particolare significato perché si pone a pochi giorni dalla presentazione pubblica del dossier Parma 2020 che candida la città come capitale della cultura.

Tra cultura e sostenibilità, infatti, c’è un legame stretto e vitale. La cultura ci aiuta a capire che la sostenibilità è un tema cruciale.

Promuovere un’idea di città dove la cultura è al centro delle politiche dell’Amministrazione vuol dire promuovere politiche capaci di favorire l’innovazione, la sostenibilità, la rigenerazione urbana, il futuro ma anche la memoria e la propria identità.

Come spesso diciamo, questi riconoscimenti per noi non sono mai il punto di arrivo. Parma vuole fare un ulteriore passo avanti e soprattutto nella direzione di una mobilità sempre più sostenibile.

Che vuol dire cambio tecnologico ma anche e principalmente cambio culturale, verso un centro della città sempre più a dimensione di persona e un ambiente urbano sempre più ambiente di vita.”



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi