Educazione alle pari opportunità uomo/donna: al via il bando 2017/18 per percorsi educativi nelle scuole

Domande dal 15 maggio al 30 giugno

TRENTO – Educare alla relazione uomo-donna e alla cultura delle pari opportunità. Questo l’obiettivo del bando per l’attivazione di una serie di percorsi formativi rivolti ad insegnanti, genitori e studenti da realizzare nelle istituzioni scolastiche del Trentino nell’anno 2017/2018, approvato oggi dalla Giunta provinciale su proposta del presidente Ugo Rossi e dell’assessora Sara Ferrari. La decisione si colloca all’interno di un percorso, iniziato nel 2014, coordinato dall’Agenzia provinciale per la famiglia e realizzato attraverso un gruppo di lavoro composto da rappresentanti degli Assessorati provinciali alle Pari opportunità e all’Istruzione, di IPRASE, del Centro Interdisciplinare Studi di genere dell’Università degli Studi di Trento e della Commissione provinciale pari opportunità. L’attivazione dei percorsi che coinvolgeranno direttamente gli studenti sarà preceduta da una presentazione rivolta ai genitori e da una restituzione dei risultati al termine delle attività.

Come accedere a questa opportunità? Gli istituti scolastici dovranno presentare domanda di attivazione dei percorsi alla struttura provinciale competente in materia di pari opportunità, utilizzando il modulo presente sul sito internet della Provincia, dal 15 maggio al 30 giugno 2017. Sul sito sarà possibile visionare per intero i contenuti e le modalità di svolgimento di ogni singolo corso.
Il bando prevede un catalogo con 5 percorsi formativi con la finalità comune di fornire strumenti necessari a comprendere la costruzione sociale delle differenze e degli stereotipi di ruolo:
1 – Trasformare gli stereotipi di genere: percorsi formativi per docenti di scuola primaria
2 – Trasformare gli stereotipi di genere: percorsi formativi per docenti di scuola secondaria
3 – Ruoli, differenze e stereotipi: laboratori di educazione per studenti e studentesse delle secondarie
4 – Per una cittadinanza condivisa: relazioni e differenze
5 – Incontri in/formativi per genitori: differenze e stereotipi di genere

In via prioritaria verrà garantito l’accoglimento della domanda di almeno un istituto scolastico per ogni ambito territoriale di riferimento delle Comunità e del territorio Val d’Adige.
(fm)



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi