Eletti i nuovi organismi dirigenti della Cna provinciale di Palermo

Con l’elezione,presente il presidente nazionale Daniele Vaccarino, a Presidente della CNA di Palermo di Giuseppe La Vecchia, imprenditore nel settore odontotecnico, che succede a Giovanni Casamento, il cui mandato statutariamente scadeva dopo otto anni di guida della Confederazione Artigiana e con l’elezione a segretario di Giuseppe Varvaro che succede a Sebastiano Canzoneri per 37 interrotti anni ai vertici della organizzazione artigiana e con la designazione del nuovo gruppo dirigente si è conclusa,oggi, al N H Hotel Palermo l’Assemblea elettiva quadriennale provinciale della CNA( Confederazione Nazionale Artigianato ) di Palermo .
I lavori,articolatisi nella mattinata e conclusisi nel pomeriggio , dopo la relazione introduttiva del presidente uscente Giovanni Casamento che, dopo avere tracciato un bilancio consuntivo delle cose realizzate in questo quadriennio ha poi posto al centro del dibattito i dati relativi alla stato di salute del comparto dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa e le tematiche ad esso connesse quali tra le altre,la libertà d’impresa, la legalità ,i problemi del credito,delle aree attrezzate, della formazione ,dell’apprendistato,della sicurezza sui posti di lavoro, del ruolo dei giovani e delle donne nel mondo dell’impresa , e dell’impegno unitario con le altre organizzazioni di categoria. Subito dopo la relazione introduttiva si sono succeduti gli apprezzati interventi di rappresentanti delle istituzioni ,dei partiti , delle categorie imprenditoriali e del mondo del lavoro. Tra gli altri il vice-presidente dell’assemblea regionale Giuseppe Lupo, del deputato nazionale Teresa Piccione, dell’assessore regionale all’agricoltura Antonello Cracolici, del rieletto consigliere comunale è già presidente della commissione attività produttive Paolo Caracausi ed ancora numerosi amministratori e rappresentanti delle organizzazione produttive e datoriali tra le quali Confesercenti, Lega Coop, Casa Artigiani che hanno ribadito il loro impegno a lavorare sinergicamente con il mondo dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa sottolineandone il ruolo strategico che ancora questo settore , malgrado la crisi, riveste per l’intera economia della nostra regione.
Nei suo intervento conclusivo il segretario uscente della CNA provinciale di Palermo Sebastiano Canzoneri ha ricordato, suscitando non poca emozione tra i presenti, il suo più che trentennale impegno al servizio dell’organizzazione . Una vita spesa assieme ai suoi compagni di lavoro ed ai suoi collaboratori finalizzata alla crescita della CNA e delle sue strutture collaterali. Canzoneri ha poi sottolineato il fatto che il gruppo dirigente uscente consegna ai nuovi eletti una organizzazione in salute , facendo poi in conclusione un appello alle altre categorie produttive e alla forze politiche e istituzionali sensibili ai problemi dell’artigianato e della PMI,perché assicurino ,nel contesto di una crisi sempre più incalzante, una maggiore tutela e una maggiore capacità di tenuta al mondo dell’imprenditoria artigiana e della PMI. A conclusione dell’assemblea oltre all’elezione del nuovo segretario Giuseppe Varvaro si è proceduto alla elezione della nuova presidenza nel numero di 12 e così composta: Giuseppe La Vecchia ( presidente ), Andrea Barrale, Paolo Bonura, Francesco Cuccia, Girolamo Giglio, Elena Merendino, Giuseppe Napolitano, Caterina Provenzano, Marcello Salvia, Giuseppe Scacciaferro, Giorgio Stassi e Vincenzo Abbate



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi