ELEZIONI. LISTA DEL POPOLO: RACCOLTA FIRME IMPOSSIBILE PER NUOVE LISTE, GOVERNO CAMBI LA LEGGE

“Si va al voto con una legge-regime che impedirà ai cittadini di scegliere i loro rappresentanti. Non solo, ma peggio ancora, una legge che è fatta per impedire ai cittadini di presentare una lista alternativa a quella dei tre schieramenti che hanno già seggi in Parlamento”. E’ la denuncia della Lista del Popolo, la nuova lista che vede tra i promotori Antonio Ingroia e Giulietto Chiesa e che punta a partecipare alle prossime elezioni politiche. “Per presentare una lista occorre raccogliere decine di migliaia di firme, con un procedimento astruso e macchinoso, con l’obbligo della certificazione che – di fatto – costringe migliaia di persone a violare la legge per vedere rispettati i propri diritti. Una legge che fu pensata quando ancora esistevano i partiti e, dunque, forze organizzate. Oggi i cittadini sono soli e indifesi. Facciamo appello alla decenza. Il governo decida di ridurre a 1/3 le firme necessarie e autorizzi formalmente l’autocertificazione sotto la responsabilità dei presentatori delle liste. Non è certo l’ottimo, ma sarebbe almeno il meglio nelle attuali condizioni. L’art.3 della Costituzione dice che è compito dello Stato rimuovere gli ostacoli alla effettiva uguaglianza dei cittadini. Se non si consente loro neppure di poter presentare al voto liste alternative a quelle del potere e del sistema allora – conclude la nota – vuol dire che non c’è più né rappresentanza, né legge”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi