Elezioni, Meloni: Primo atto mio Governo raddoppiare pensioni invalidità

“Il mio primo provvedimento in assoluto del governo Meloni sarebbe raddoppiare le pensioni di invalidità, ferme a 270 euro. Considero immorale che un invalido prenda 270 euro nella stessa Italia nella quale spendiamo 1200 euro per mantenere gli immigrati clandestini”.

Lo ha detto nel corso dell’intervista a Unomattina il presidente di Fratelli d’Italia e candidato premier Giorgia Meloni.

Tra le priorità del programma di Fratelli d’Italia la Meloni ha rilanciato sul tema della sicurezza e del sostegno alle forze dell’ordine: “La mancetta che il PD e la sinistra hanno tirato alle forze dell’ordine in campagna elettorale non è sufficiente – ha spiegato – Serve un piano molto serio di sostegno ai nostri uomini e alle nostre donne in divisa, che per me vuol dire: 20.000 nuove assunzioni, dotazione idonee e stipendi adeguati alla media europea, perché oggi un carabiniere guadagna mediamente 1.200 euro quando la media europea è di 1.700 o addirittura 1.900 euro. E rimango basita che di fronte alle aggressioni da parte dei centri sociali alle nostre forze dell’ordine nessuno, dalle istituzioni, abbia ritenuto di dover fare una telefonata a un brigadiere dei carabinieri assalito in branco e che per quei 1.200 euro al mese rischia la vita. Mi è sembrato francamente molto triste e voglio dire che Fratelli d’Italia lavorerà per restituire dignità a chi difende la nostra sicurezza”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi