Emergenza freddo: misure straordinarie per i cittadini senza fissa dimora

Livorno – In occasione delle bassissime temperature di questo periodo dell’anno, Il Comune sta fronteggiando l’emergenza con alcune misure straordinarie che offrono un riparo sicuro ai cittadini senza fissa dimora.

Si è attivata dunque la prima parte del piano emergenza freddo e fino al 28 febbraio 2018 sono assicurati 14 posti letto in albergo. L’ospitalità prevede anche la prima colazione. I soggetti che usufruiscono del servizio sono seguiti dagli operatori del Centro di Ascolto.
Nei prossimi giorni verrà perfezionata anche l’iniziativa dell’ulteriore estensione, per un periodo di circa quattro settimane, dei posti letto garantiti presso il SEFA (Social Emergency First Aid). Si tratta di altri 10 posti aggiuntivi da utilizzare oltre a quelli già garantiti ordinariamente dalla struttura di via Terreni.

“Attraverso le proprie strutture di uso ordinario (centri di accoglienza) e l’utilizzo di queste misure” -dichiara l’assessore al Sociale Ina Dhimgjini- “l’Amministrazione Comunale intende fare tutto il possibile per assicurare, partendo dalle festività Natalizie, un idoneo sostegno a chi ha bisogno di una sistemazione di emergenza dignitosa nella stagione invernale.”

La gestione del servizio e l’accesso sono regolati dallo Sportello per l’emergenza Abitativa.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi