Ensemble Serenissima Fvg International Music Meeting

SIRENE, ONDINE, LORELEY E LE ALTRE DONNE DELL’ACQUA venerdì 16 giugno, ore 20.45v, ex Chiesa di San Gregorio, Sacile
Saranno le figure femminili legate all’acqua delle leggende e narrazioni nordiche al centro del prossimo concerto dell’FVG International Meeting – a cura di Ensemble Serenissima col sostegno diRegione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli, Provincia di Pordenone, Comune di Sacile e ITAS – in programma venerdì 16 giugno alle 20.45 nell’ex chiesa di San Gregorio a Sacile: Sirene ondine, loreley e altre donne d’acqua. Accompagnata al pianoforte da Ruggero Spagnoli, la soprano Selena Colombera eseguirà diverse arie da camera su musiche di Franz Liszt, Robert Schumann, Ottorino Respighi, Georges Bizet, Gian Francesco Malipiero, Clara Wieck Schumann, Filippo Filippi, Mario Castelnuovo-Tedesco, Gaetano Palloni, Giuliano Mauroner, Giovanni Sgambati. La serata si divide tematicamente in tre momenti sulla base della tipologia delle figure trattate. Ondine, eteree figure dalle sembianze di donne ma prive d’anima, nella prima parte; le più classiche Sirene nella parte centrale conclusa da una interessante Melusina, una Sirena dalla coda di serpente di origine medievale. Due brani sono dedicati a Loreley, col quale il poeta Clemence Brentano volle rappresentare la bellezza della natura insieme alla sua mortale pericolosità in riferimento a una pericolosa ansa del fiume Reno. Nel 1801, scrisse la ballata “Lore Lay” su una donna che, per la sua irresistibile forza di attrazione sugli uomini, viene ritenuta una maga e che infine, per le pene d’amore si getta dalla roccia Lorelei nel fiume. Questa ballata ispirò altri poeti, tra cui Heinrich Heine. La conclusione del concerto è affidata alla celebre Canzone alla luna tratta dall’opera Rusalka di Dvořák.

Selena Colombera, diplomata in canto al conservatorio Marcello di Venezia e musica vocale da camera al conservatorio Pedrollo di Vicenza, in coppia con il pianista Didzis Kalnins è risultata vincitrice del Primo premio al Concorso Abbado 2015 per la sezione Musica Vocale da Camera. In teatro ha interpretare diversi ruoli. Esegue repertorio liederistico, italiano, europeo e mondiale per formazioni cameristiche e orchestrali, dedicandosi anche al repertorio sacro. Interessata alla sperimentazione e alla musica moderna e contemporanea, è insegnate di canto lirico all’Accademia Musicale di Sacile. Ruggero Spagnol, diplomato dal Conservatorio Tomadini di Udine, partecipa a masterclass e corsi di perfezionamento anche con Marian Mika. Collabora frequentemente con diversi strumentisti e cantanti lirici. È attivo anche in campo didattico, insegnando all’Associazione Musicale Vincenzo Ruffo di Sacile.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi