Fabrizio Cicchitto: (ReL): Da Grillo e Casaleggio Associati le solite follie

Grillo conferma il suo elevato livello di pericolosità anche perché oramai è il massimo esponente di un partito di governo. Per lui l’economia finanziaria non esiste e quindi d ‘ora in avanti spezzeremo le reni alle società di rating. Grillo rimuove il fatto che si mettono in giro materiali infiammabili se due partiti di governo fanno un contratto con uno sforamento di circa 100 miliardi, se manifestano l’intenzione di collocare al tesoro un dottor stranamore che ad un’ora X vuole mettere in moto un piano segreto (paradossalmente pubblicato su internet) secondo il quale un futuro venerdì si esce dall’euro e se si fanno girare documenti che richiedono alla BCE di congelare circa 250 miliardi di titoli di Stato. Di fronte a follie di questo tipo si corre il rischio della destabilizzazione finanziaria di un Paese. Fortunatamente da un lato Mattarella, dall’altro le persone più responsabili dell’attuale maggioranza (vedi il sottosegretario Giorgetti) hanno tamponato queste follie e anche il progetto di rinviare tutto ad elezioni da qui a tre mesi. Ma rimane sempre il fatto che anche Salvini continua a fare contemporaneamente il ministro degli Interni è una campagna elettorale quotidiana. Insomma tutto ciò vuol dire che ne vedremo delle belle. È quanto dichiara l’ex deputato Fabrizio Cicchitto di ReL, Riformismo e Libertà



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi