FDI: vietare riprese di fiction violente che infangano Napoli

Fratelli d’Italia si schiera senza se e senza ma contro la fiction Gomorra, sostenendo l’iniziativa dei consiglieri della IV Municipalità di Napoli Antonio Napolitano e Mario Maggio che hanno proposto di vietare le riprese di scene violente nelle strade dei propri quartieri ed in particolare nella zona del centro storico che rientra nel sito Unesco.
A prendere posizione a nome del partito della Meloni sono il consigliere regionale Luciano Passariello, il consigliere comunale Andrea Santoro, il Vice Coordinatore Regionale del partito Pietro Diodato, i dirigenti nazionali e locali della città Maurizio Matacena, Pietro Lauro, Vincenzo Morra, Antonio Ranavolo, Antonio Varriale, Dario Renzullo, Pino Di Guida, Marianna Cuomo, Vincenzo Madonna, Salvatore Lezzi, Vincenzo Sollazzo e Ione Abbatangelo.
«Il centro storico di Napoli, patrimonio dell’UNESCO, non può e non deve continuare ad essere associato a Gomorra. Non si tratta di voler nascondere le tante negatività che ancora vanno combattute, ma esaltarle come avviene nella fiction di Gomorra è ben altro. Il libro originario di Saviano è distante anni luce dalla fiction: non più denuncia, ma solo il racconto televisivo di una Napoli violenta e sguaiata fatta solo di camorristi e delinquenti che trasmette modelli comportamentali devianti, sopratutto sui minori, con risultati che in queste ultime settimane sono sotto gli occhi di tutti.
Bene hanno fatto i consiglieri della municipalità del Centro Storico a lanciare quella che ci auguriamo non sia solo una provocazione: basta utilizzare i vicoli e le piazze di Napoli per raccontare violenza e trasmettere messaggi diseducativi».



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi