Firenze – Dializzati, trasporti garantiti. Chiarito l’equivoco con il paziente del Serristori

“Trasporti sanitari garantiti ai dializzati in tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana centro”. La precisazione giunge a seguito dell’appello di un paziente che denuncia la soppressione del servizio nel presidio Serristori.

“Ad oggi non si è mai verificata nessuna interruzione del servizio e ciò è riscontrabile nelle autorizzazioni firmate dai medici e, quindi, i trasporti continueranno ad essere assicurati regolarmente”, chiarisce l’Azienda al fine di tranquillizzare i pazienti affetti da insufficienza renale che usufruiscono del centro dialisi nell’ospedale di Figline.

All’origine della falsa notizia un probabile fraintendimento tra il paziente ed un medico. “Non è stata assunta alcuna decisione in merito e –aggiunge la Azienda USLTC- i trasporti ordinari saranno ancora autorizzati”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi