FIRENZE, FDI: “A CASTELLO UNA BARACCOPOLI CON CENTO CLANDESTINI: NON C’E’ SOLO IL PODERACCIO”

“Circa cento clandestini fra cui rom, africani e slavi che vivono tra montagne di sporcizia in un’enorme baraccopoli nell’area di Castello. Non c’è solo il Poderaccio a Firenze: il sindaco Nardella la smetta con le sceneggiate degli smantellamenti, il degrado e l’illegalità sono purtroppo molto diffusi a Firenze e la responsabilità è tutta della sinistra e di chi governa la città da anni”. E’ quanto denuncia Giovanni Donzelli, parlamentare di Fratelli d’Italia che oggi insieme ad Alessandro Draghi e altri dirigenti di partito ha effettuato un sopralluogo nell’area intorno all’ex mobilificio Becagli di Viale XI Agosto, chiuso ed abbandonato da alcuni anni.

“Non è accettabile lasciare delle zone franche come questa, mettendo a rischio la sicurezza dei cittadini e degli occupanti stessi – sottolinea il dirigente di Fratelli d’Italia Alessandro Draghi – oggi durante il sopralluogo abbiamo riscontrato la presenza anche di una persona che ha mostrato una richiesta per una visita infettivologica per una sospetta tubercolosi”. “Dicono che noi siamo cattivi, razzisti e populisti. Ci chiediamo dove sia la solidarietà dei buonisti nell’ammassare in baraccopoli in mezzo allo sporco clandestini e criminali insieme a malati e giovani donne – concludono – noi chiediamo solo legalità e decoro



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi