Fondazione Iniziativa Subalpina, Convegno a Stresa: Intervista al dott. Michele VIETTI

Il 20 e 21 ottobre scorso a STRESA organizzato dalla FONDAZIONE SUBALPINA c’è stato il convegno basato sul tema LEADER O FOLLOWER. Hanno partecipato alcuni esponenti della politica ed istituzioni tra i quali Roberto MARONI Presidente della regione Lombardia, Marco MINNITI Ministro dell’Interno, Roberta PINOTTI Ministro della Difesa, Paolo ROMANI Presidente gruppo parlamentare Forza Italia Senato, Per Ferdinando CASINI Presidente Commissione Bicamerale d’inchiesta e Michele VIETTI Presidente Finlombarda S.p.A.

Abbiamo chiesto al dott. Michele VIETTI come nasce la FONDAZIONE INIZIATIVA SUBALPINA

Iniziativa Subalpina – risponde il dott. VIETTI –  è una fondazione un ente non a scopo di lucro che si ripromette di fare attività culturale promuovere convegni come quello di Stresa , incontri e meeting pubblicazioni di studi dibattiti in un area geografica ben individuata.

Non per nulla nel suo nome c’è l’espressione “subalpina” che fa riferimento alla regione che sta tra il Piemonte la Ligura e la Lombardia e lo vuol fare con uno spirito d’iniziativa e di promozione di stimolo al dibattito. Sono ormai più di dodici anni che facciamo questo convegno a Stresa dove invitiamo esponenti della politica, istutizioni ed imprese del mondo professionale per discutere ogni anno di un tema specifico. Quest’anno abbiamo voluto parlare della leadership chiedendoci se questo sia il nostro modo di essere leader o follower, qual’è il modo di esercitare la leadership oggi in tutti i settori dalla politica all’impresa all’università alle istituzioni. Abbiamo vissuto una stagione nella politica cui pensavamo che il leaderismo carismatico avrebbe risolto tutti i nostri problemi e quindi abbiamo caricato prima Berlusconi poi Renzi  di grandi illusioni che hanno portato poi con sè inevitabili delusioni. Forse oggi è venuto il momento di pensare che non verrà l’uomo della provvidenza a risolvere i nostri problemi, ma ce li dobbiamo risolvere da noi, e quindi dobbiamo trovare il modo di formare e selezionare una nuova classe dirigente; perchè non non c’è solo l’uomo al comando, ma in tutti i settori c’è una struttura che rappresenta una classe dirigente la quale si prende la responsabilità di guidare le persone che sono affidate a loro verso soluzioni strategiche e di prospettiva  e non verso “traccheggiamenti” di piccola tattica. Per avere questa possibilità di raggiungere  risultati di lungo respiro oggi è venuta fuori un’indicazione per esempio molto netta per una riforma di un sistema educativo e universitario.

Noi abbiamo una scuola di particolare universitaria che non è adeguata per selezionare la classe dirigente del terzo millenio.

E’ un un’università vecchia poco attenta al merito a premiare i tatenti e quando un’università in un paese non seleziona merito e talenti inevitabilmente poi la società finisce che seleziona poco merito e talenti.

Forse una prima indicazione è quella di ricominciare dalla scuola e dall’università…

Abbiamo poi chiesto al dott. VIETTI che consiglio dà ai giovani per far sì che non possano uscire dall’Italia, visto, e qui la storia insegna,  che noi siamo un popolo cui non manca nulla

Come dice quel motto – replica il dott. VIETTI – noi siamo  un popolo di navigatori quindi andare in giro per mare in paesi diversi fa parte della nostra vocazione. Io non credo che ai giovani faccia male andare all’estero, anzi ben venga cosicché possano imparare le lingue visto che noi abbiamo un grosso deficit di conoscenza delle stesse che ci penalizza molto. Certo bisogna anche dar ai giovani la possibilità di tornare e quindi fare in modo che trovino un lavoro. Per farlo il mio consiglio è uno solo: “olio di gomito nello studio impegno nel lavoro e sacrificio”. Saremmo anche nella civiltà della rete, ma il principio è che nessuno ti regala niente e quello che ottieni lo fai con il tuo sforzo con il tuo impegno con le tue rinunce con la tua applicazione rimane valido.

Loredana BUOSO editore NOTIZIEINUNCLICK

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi