FORO ROMANO, GIRO (FI): “RENDERE GRATUITO IL FORO ROMANO. PROGETTO COMPLICATO MA POSSIBILE”

“Forza Italia condivide la proposta dell’Assessore alla crescita culturale, Luca Bergamo, di rendere gratuito l’ingresso al Foro Romano. E’ un progetto complicato ma possibile. Sono anni che personalmente propongo di realizzare un grande progetto di valorizzazione dell’area archeologica centrale. Per combattere il degrado occorre coinvolgere accanto allo Stato e al Comune di Roma il mecenatismo privato, sia a livello nazionale che internazionale. Solo cosi troveremo le risorse necessarie per realizzare un sistema integrato che unisca i Fori Imperiali, di pertinenza comunale, il Foro Romano, il Palatino e il Colesseo oggi gestiti interamente dallo Stato. Ricordo che la Soprintendenza ai Beni Archeologici, anni fa, aveva proposto di promuovere un’area di accoglienza e ristoro per i turisti sul Palatino nell’area suggestiva degli Orti Farnesiani. Ma poi tutto si è fermato. E ancora lunghi sono i tempi per la costruzione del grande centro servizi nell’area prospiciente il Colosseo che dovrebbe prevedere un sito per L’orientamento alla visita del pubblico, un book shop, servizi igienici, una caffetteria, un ristorante, una biglietteria, una ludoteca e sistemi multimediali. L’obbiettivo finale è di creare un polo di eccellenza, moderno e innovativo, per accogliete nel modo migliore gli oltre 7 milioni di visitatori nel cuore archeologico di Roma”.
Lo dichiara, in una nota, Francesco Giro candidato al Senato a Roma.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi