Futuro della Fca, la lettera di Cifarelli al Ministro Calenda

“Illustrissimo Signor Ministro, le regioni Campania, Basilicata e Lazio ospitano da anni importanti insediamenti industriali del gruppo Fiat Chrysler Automobiles. Gli stabilimenti di Pomigliano d’Arco, San Nicola di Melfi e Cassino rappresentano delle eccellenze nel settore dell’automotive”.

Inizia così, la lettera che l’assessore regionale alle Attività produttive, Roberto Cifarelli invierà al Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, affinché venga aperto un tavolo nazionale con i massimi vertici Fca, per discutere del futuro degli stabilimenti del gruppo nel Mezzogiorno. “La Fca – continua la missiva – ha preannunciato per la prossima primavera la presentazione di nuovo piano industriale che non ci lascia tranquilli in termini di investimenti e crescita occupazionale, in quanto l’azienda nel corso degli ultimi tempi ha fatto ricorso più volte alla cassa integrazione. Pertanto, chiediamo un Suo autorevole intervento affinché si possa definire un rapporto più proficuo con i vertici del gruppo Fca, in modo da conoscere e comprendere chiaramente quali sono i progetti di sviluppo per i siti produttivi presenti nei nostri territori. Nel frattempo, vorremo incontrarla quanto prima, per approfondire i temi suddetti e trasmetterle le preoccupazioni delle comunità che rappresentiamo”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi