GITIESSE, M5S: “TOTI FACCIA PRESSIONE SU AZIENDA, CONFINDUSTRIA E GOVERNO PER FERMARE I 31 LICENZIAMENTI”

stefano

GENOVA – Solidarietà ai 31 lavoratori Gitiesse a rischio licenziamento, ennesime vittime di una multinazionale che bada esclusivamente a logiche di profitto, senza restituire nulla in cambio al territorio.

Riteniamo inaccettabile il comportamento dell’azienda e lo abbiamo ribadito firmando un Ordine del giorno, approvato all’unanimità oggi in Consiglio regionale, con il quale impegniamo la Giunta Toti a convocare urgentemente l’ad di Gitiesse e Confindustria per chiedergli di ritirare i 31 licenziamenti e fermare lo smantellamento dell’azienda in Liguria.

Con lo stesso atto, il Consiglio ha sollecitato Toti a incoraggiare la sinergia tra altri gruppi industriali del settore navale con Gitiesse, allo scopo di salvaguardare la produzione e garantire occupazione e reddito ai lavoratori.

Chiediamo, al tempo stesso, la convocazione urgente di un tavolo di coordinamento sul tema tra Regione, Comune e Città Metropolitana, all’interno di una partita in cui dovrà fare la propria parte anche il Governo, chiamato a legiferare a livello nazionale per regolamentare il rapporto tra lo Stato e le multinazionali, a tutela dei diritti e dell’occupazione in Italia.

MoVimento 5 Stelle Liguria

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.