Gli incontri di “La Cultura batte il tempo”

Pier Luigi Sacco, Claudio Giunta, Marc Augé, Michele Cometa, Achille Mauri, Piergaetano Marchetti e Giacomo Rizzolatti ospiti della rassegna. Dal 3 novembre al 5 dicembre.
la cultura batte il tempo

In occasione della candidatura di Parma a Capitale Italiana della Cultura per l’anno 2020 l’assessorato alla Cultura e le Biblioteche del Comune di Parma promuovono la rassegna “La Cultura batte il tempo”: un ciclo di sei conferenze grazie a cui si intende aprire una riflessione sul ruolo che la cultura riveste nella nostra società e nella definizione degli scenari futuri del nostro Paese, partendo dal contributo di intellettuali di spicco del panorama nazionale e internazionale, quali Pier Luigi Sacco, Claudio Giunta, Marc Augé, Michele Cometa, Achille Mauri, Piergaetano Marchetti e Giacomo Rizzolatti, a cui si affiancheranno le voci di alcuni studiosi e esponenti del mondo culturale parmigiano.

“Gli incontri di La Cultura batte il tempo – sottolinea l’assessore alla Cultura Michele Guerra – sono pensati per favorire una riflessione sul ruolo che le attività culturali, scientifiche e di ricerca svolgono nella nostra contemporaneità. Alcuni dei maggiori intellettuali, scrittori e antropologi del nostro tempo verranno a Parma per dialogare su quella che è la possibilità della cultura di scandire il tempo delle nostre esistenze”.

Come la cultura può essere fattore decisivo per uno sviluppo più sostenibile? Quali strategie innovative si possono attuare per intraprendere questo percorso? Cosa intendiamo oggi per Welfare Culturale? Quale futuro per l’istruzione umanistica, per il libro e il giornale? Come la cultura può offrire gli strumenti per disinnescare quei meccanismi che portano all’aggressività e alla violenza? Queste ed altre domande saranno al centro della rassegna.

Il primo appuntamento, in programma venerdì 3 novembre, vedrà protagonista Pier Luigi Sacco che, dialogando con Gloria Bianchino, incontrerà il pubblico soffermandosi sulla necessità di favorire uno sviluppo locale a base culturale per dar vita ad un benessere delle persone e della comunità, stabilendo connessioni tra soggetti pubblici e privati, singoli individui e organizzazioni.

Tutti gli appuntamenti, ad ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili, si svolgeranno presso nella prestigiosa cornice dell’Auditorium dei Voltoni del Guazzatoio della Pilotta, ad eccezione dell’incontro del 20 novembre con Marc Augé che avrà luogo nella raffinata Sala Maria Luigia della Galleria Nazionale.

La rassegna è realizzata grazie alla collaborazione e ospitalità del Complesso Monumentale della Pilotta e gode del patrocinio dell’Università di Parma, dell’IBC – Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, la collaborazione di Promo P.A. Fondazione e il sostegno di Parma io ci sto!.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi