GRANDI STAZIONI (EX FS) NON PAGA I FORNITORI E I LAVORATORI RESTANO SENZA STIPENDIO

Genova –  Anche questo mese, come quelli precedenti, i lavoratori impegnati nelle pulizie delle stazioni di Genova Brignole e Genova Piazza Principe dipendenti delle ditte di appalto non riceveranno lo stipendio. E’ una situazione divenuta ormai insostenibile e la responsabilità è da imputarsi alla stazione appaltante, ossia Grandi Stazioni.

Grandi Stazioni non onora le fatture della Cimar e del Consorzio CNCP da questa primavera, tanto che il sindacato ha chiesto per l’ennesima volta l’intervento del Prefetto di Genova nella speranza che i dirigenti di Grandi Stazioni si degnino di presentarsi almeno alle convocazioni in Prefettura.

La causa di tale situazione è da ricercarsi nella esternalizzazione che FS ha portato avanti nel 2014 a seguito del DEF (Documento di Economia e Finanza) che vede la privatizzazione di una parte delle Ferrovie dello Stato.

Il risultato di queste iniziative, che come Organizzazione sindacale registriamo e contestiamo costantemente, è che si tratta di operazioni che raramente hanno effetti positivi, se non quelli di produrre gare al massimo ribasso, e che di solito hanno pesanti ricadute sui lavoratori che in questo caso specifico non ricevono nemmeno lo stipendio.

Filt Cgil Genova



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi