Gratosoglio, Silvia Sardone (Forza Italia): “per centrosinistra periferie come discariche sociali”

MILANO – Il quartiere Gratosoglio vive ormai in un perenne stato d’emergenza – spiega Silvia Sardone di Forza Italia, e ha bisogno di interventi reali non comparsate di assessori modello L’Isola dei Famosi. Questa zona, come molte altre periferie sono diventate per il centrosinistra la discarica sociale della città. Tutto ciò che è un problema viene trasferito in periferia, creando così una potenziale situazione esplosiva.” Silvia Sardone ha cosi’ commentato la decisione del sindaco Sala di convocare una giunta straordinaria al quartiere Gratosoglio. “Per la giunta Sala nel centro si concentra lo sfarzo di una metropoli vetrina, ai margini tutto ciò che è scomodo e problematico. Ed ecco inevitabilmente la scomoda convivenza con il dormitorio-mensa Scuola Gialla, i furti abituali nelle abitazioni di via Baroni e Bugatti, le discariche abusive come quella di via Gattinara, gli insediamenti abusivi negli orti di via Selvanesco.
Convocare una giunta al Gratosoglio è solo demagogia- conclude la.Sardone – mentre non ci sono azioni reali per salvare le periferie dal degrado e migliorare la qualità della vita di tutti i milanesi che sopravvivono ai confini della città’.

silvia sardone



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi