GTT, VALETTI – BONO (M5S): “PIANO DI RILANCIO DELL’AZIENDA PRIMO PASSO, DOPO DECENNI DI PESSIMA GESTIONE

Oggi in Commissione regionale trasporti i vertici di GTT hanno illustrato il piano di rilancio. E’ un primo atto concreto mirato a migliorare l’azienda senza le solite interferenze di partito che hanno contraddistinto la gestione negli ultimi decenni. Un piano che mette in quadro i conti, garantisce i servizi facendo economie di scala e prevede importanti investimenti per i mezzi.

Un piano che avrebbe visto la luce molto prima, e con meno difficoltà, se solo certa politica (peraltro responsabile dei problemi precedenti) avesse evitato di creare inutile allarmismo mediatico. Le continue polemiche sollevate dai soliti esponenti del PD hanno avuto come unica conseguenza quella di mettere in agitazione i creditori dell’azienda e rallentare il faticoso percorso di risanamento dell’azienda.

Significative le parole dell’amministratore delegato che ha evidenziato attraverso i numeri come gli squilibri di bilancio abbiano responsabili ben precisi, e non sono certo gli attuali amministratori del Comune di Torino.

Negli anni che vanno dal 2014 al 2016 non sono stati pagati i mutui accesi da GTT per conto del Comune di Torino per complessivi 21 milioni di euro. Per quanto riguarda i crediti che GTT riconosce nei confronti dell’Agenzia per la Mobilità, l’assessore Balocco ha dichiarato che AMP ha già comunicato alla società le motivazioni per cui ritiene tali crediti inesigibili. Abbiamo richiesto che tali motivazioni siano rese note, sia per dovere di verità ai cittadini contribuenti, sia perché da queste scelte dipende il futuro di centinaia di lavoratori.

Nonostante questi problemi causati dalla vecchia politica il piano si pone obiettivi importanti: 47 nuovi tram entro il 2022, il passaggio di linee da gomma a ferro e l’aumento di mezzi a metano ed elettrici.

Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi