I Longobardi al piano nobile del Complesso Monumentale di San Francesco

Dal 22 ottobre  la conclusione del progetto “Prove per un nuovo museo”

Il 22 ottobre 2016, alle ore 17.30, a Cuneo, nel Complesso Monumentale di San Francesco, sarà inaugurata la terza e conclusiva fase del progetto “Ritrovamenti archeologici lungo l’Asti-Cuneo”, incentrata in particolare sulla necropoli longobarda di Sant’Albano Stura.

L’evento costituisce il punto d’arrivo di un percorso cominciato nel mese di giugno del 2014, con l’esposizione, nella Sala “Livio Mano” del complesso monumentale, di tre preziosi corredi della necropoli longobarda messa in luce a Sant’Albano Stura, un unicum per estensione e quantità di deposizioni nel panorama storico archeologico italiano.

Questa prima tappa era stata resa possibile anche grazie al prezioso contributo della Direzione Cultura Turismo e Sport, Settore Musei della Regione Piemonte.

Nel mese di maggio del 2015 ha avuto luogo la seconda tappa del ri-allestimento, estesa alla Sala della Romanità del Museo, tuttora visibile, incentrata sulla risorgiva naturale rinvenuta a Castelletto Stura (località Revellino), dove è affiorata una piccola area sacra dedicata alle acque, e sulle necropoli romane scoperte a Montanera e in località Cascina Bombonina, presso Cuneo (secc. I-III d.C.).

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi