Il 19 e 20 agosto il Forum Europeo ad Alpbach

I passi e le rotte di transito sono le arterie principali lungo le quali scorre la maggior parte del traffico, rendendo accessibile all’Europa questo importante spazio ricreativo e permettendo all’economia di prosperare. Sempre più persone, però, utilizzano l’automobile per muoversi nell’Euregio. Il traffico cresce sempre di più e con esso crescono l’impatto ambientale e i conflitti che ne conseguono. Quali progetti di mobilità sostenibile hanno senso nell’arco alpino e cosa potrebbe persuadere le persone a lasciare l’automobile a casa? Dove può intervenire la politica e che ruolo hanno i grandi progetti di infrastrutture e la digitalizzazione? Su questi temi nell’ambito dell’EuregioLab hanno lavorato e si sono confrontati una ventina di esperti. I risultati dei lavori verranno presentati e discussi durante le giornate del Tirolo in programma il 19 e 20 agosto ad Alpbach. In dettaglio sabato è previsto un gruppo di lavoro con i giovani ricercatori finalisti del Premio giovani ricercatori. Domenica alle 10 si terrà la cerimonia di apertura delle Giornate con il presidente del Forum, Franz Fischler, e i presidenti delle province dell’Euregio, Ugo Rossi, Arno Kompatscher e Günther Platter. A seguire verranno premiati i migliori progetti di giovani ricercatori, e, in conclusione, nel pomeriggio, saranno illustrati e discussi i risultati dell’EuregioLab.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi