Il Classico nel Contemporaneo. Memoria Ispirazione Sfida

Conversazioni d’arte a Riccione

15 novembre – 3 dicembre 2015

Palazzo del Turismo

Domenica 22 novembre appuntamento con Ludovico Pratesi

E’ iniziato domenica scorsa con un ottimo riscontro da parte del pubblico il ciclo di conversazioni sull’arte organizzato dalla Galleria d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi e dall’Istituzione Riccione per la Cultura, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dell’IBC – Istituto dei Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna – e del FAI – delegazione di Rimini.

La rassegna si propone di analizzare il dialogo costante tra passato e presente, tra l’arte contemporanea e il “classico”, in un rimando che va dalla nostalgia al rifiuto, al conflitto aperto fino allo sberleffo, con l’intento di fornire suggestioni e nuovi spunti per il dibattito sui significati dell’opera d’arte.

Alle 16,30 il protagonista del secondo appuntamento sarà Ludovico Pratesi, critico d’arte, curatore di mostre e direttore artistico del Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro, che interverrà su “Il Classico nel ‘900 tra inquietudine ed equilibrio: un racconto per immagini da De Chirico a Hirst”. Il Prof. Pratesi metterà in luce la presenza di una ‘linea nera’, misteriosa ed inquietante, nella storia dell’arte del Novecento, a partire da alcuni dipinti di Giorgio De Chirico , proseguendo poi con le opere surrealiste di Max Ernst , Paul Delvaux e Magritte , per svilupparsi infine grazie alla lezione di maestri come Jackson Pollock , Marc Rothko, Andy Warhol, Alberto Burri, Jannis Kounellis, Rebecca Horn, Marina Abramovic, Jeff Koons e Damien Hirst.

In contemporanea con l’incontro, si terrà, sempre nella sede del Palazzo del Turismo, il laboratorio d’arte gratuito, dal titolo “Improvvisare ad arte – Da azione a reazione”,  dedicato a bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni (su prenotazione).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi