Il Comune di Bologna aderisce alla Carta Metropolitana della mobilità elettrica

L’assessore Priolo a Milano alla Conferenza nazionale e_mob
BOLOGNA – Il Comune di Bologna spinge sull’acceleratore delle emissioni zero e con l’assessore Irene Priolo a Milano, aderisce alla Carta Metropolitana della mobilità elettrica insieme ad altre grandi città come Milano, Torino e Firenze. L’assessore Priolo ha partecipato oggi a e_mob, la Conferenza nazionale della mobilità elettrica, in corso al Castello Sforzesco di Milano, e ha condiviso le linee guida contenute nella Carta che ha l’obiettivo di stimolare la rivoluzione elettrica partendo dagli enti locali, dalle aziende e dalle associazioni.

“Siamo impegnati non da oggi nelle politiche che favoriscono la mobilità elettrica e intendiamo perseguire la diffusione di questa modalità con sempre maggiore impegno – ha dichiarato Irene Priolo, assessore comunale alle politiche per la mobilità -. Per questo motivo è utile e importante confrontarsi con altre grandi città per costruire percorsi comuni e arricchirsi con nuovi punti di vista. Tanto più in un momento come quello attuale nel quale stiamo costruendo il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, del quale la mobilità elettrica diventerà parte integrante”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi