‘Il manicomio dei bambini’, un libro denuncia

Presentazione del volume di Alberto Gaino giovedì 15 giugno ore 17, sala Gigli di palazzo del Pegaso. Partecipa il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani

Firenze – Un libro denuncia sulle condizioni, terribili, dei minori internati negli istituti psichiatrici, sulle loro condizioni di vita quotidiana e le pratiche ‘normalizzanti’ cui erano sottoposti. “Il manicomio dei bambini. Storie di istituzionalizzazione” di Alberto Gaino (Edizioni Gruppo Abele) sarà presentato giovedì 15 giugno alle 17 nella sala Gigli di palazzo del Pegaso a Firenze (via Cavour, 4).

Il libro è una riedizione più dettagliata di “Bambini in manicomio”, un dossier di Psichiatria Democratica sui 2761 bambini internati, nell’arco di sessant’anni, nell’ospedale psichiatrico romano di Santa Maria della Pietà. 

Gaino ha condotto una profonda indagine su questo esercito di bambini “invisibili”, per la maggior parte di modesta estrazione sociale e dei quali la società ha ignorato l’esistenza almeno fino all’approvazione della legge 180 del 1978. La cosiddetta “Legge Basaglia”, dal nome del suo ispiratore, sancì la chiusura dei manicomi e la liberazione di tutti gli internati. Allo stesso tempo, però, delegò la cura di queste fragili persone a famiglie, scuole e centri d accoglienza che non hanno cancellato la possibilità di sfruttamento e violenza. Il volume evidenzia sia la superficialità del mondo della medicina, sia la leggerezza di coloro che dovrebbero vigilare, assistere e curare questi bambini.

Alla presentazione parteciperanno il presidente dell’assemblea toscana Eugenio Giani e il consigliere regionale Paolo Bambagioni. Aprirà il giro di interventi il giornalista e scrittore Giovanni Pallanti. Seguiranno Sergio Pietracito per l’Associazione Vittime Forteto e il giornalista Duccio Tronci. Sarà presente l’autore. (f.cio)



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi