Il mito della cintura di Maria nell’analisi di Franco Cardini, lo storico medievalista

Sabato 16 dicembre nuovo appuntamento (ore 16.30) con “Legati da una Cintola. Studi e riflessioni” e per l’intera giornata ingresso speciale per gli studenti alla temporanea del Museo, con un incontro (ore 11) dedicato a loro con i curatori Andrea De Marchi e Cristina Gnoni Mavarelli

Prato, 14 dicembre 2017 – È affidata a Franco Cardini, figura di spicco della medievistica internazionale, studioso delle Crociate, saggista e conoscitore dei rapporti culturali tra Oriente e Occidente, la conferenza d’arte di sabato 16 dicembre, alle 16.30, La Cintola di Maria. Mito, storia, tradizione. L’appuntamento, a ingresso libero fino a esaurimento posti, fa parte del ciclo di conferenze “Legati da una Cintola. Studi e riflessioni” che intende approfondire le suggestive connessioni fra arte, storia, mito, religione e la reliquia mariana custodita nella Cattedrale di Prato e protagonista della mostra.

Sono molti i luoghi che si fregiano di possedere la reliquia della cintura della Vergine, (le principali a Costantinopoli, Gerusalemme e quella conservata in Siria nella Chiesa di Santa Maria Soonoro a Homs), quella pratese è un manufatto probabilmente orientale, risalente al Medioevo, alla base della quale c’è una leggenda di pellegrinaggio. Cardini inquadrerà la vicenda della Cintola di Prato in quella, ricchissima, delle vere o supposte reliquie provenienti dalla Terrasanta.

Studenti protagonisti, sempre sabato 16 dicembre per l’intera giornata, della speciale iniziativa collegata alla mostra Legati da una Cintola. Gli studenti di storia dell’arte potranno infatti approfittare del biglietto di ingresso a soli 3 euro a loro dedicato. Ma non solo. Alle 11 è inoltre in programma l’appuntamento con i curatori della mostra Andrea De Marchi e Cristina Gnoni Mavarelli che saranno a disposizione per esaudire curiosità e approfondimenti.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi