Il Parco regionale dei Castelli Romani gestisce la Riserva naturale della “Sughereta di Pomezia”

Ad Agosto 2016 il Consiglio regionale del Lazio ha istituito la Riserva naturale della Sughereta di Pomezia, assegnandone la gestione all’Ente Parco regionale dei Castelli Romani.

“È un onore per noi – commenta il commissario straordinario del Parco dei Castelli Romani, Sandro Caracci – assumere il ruolo di Ente gestore di quest’area che tanto in comune ha con i Castelli Romani. Abbiamo già avviato i contatti con il Comune di Pomezia per lavorare insieme, portando avanti tutte le azioni necessarie affinché la Sughereta inizi a vivere come Riserva. È un impegno ulteriore di cui il Parco è chiamato a farsi carico e non neghiamo certo che, come tutti i nuovi impegni, ci sia un aumento delle responsabilità e un’aspettativa nei nostri confronti in termini di presenza, anche fisica, che va conciliata con le tante esigenze che il Parco si trova a gestire ogni giorno in un territorio tanto bello quanto complesso come i Castelli Romani. Siamo pronti, comunque, con tutta la struttura Amministrativa e Tecnica del Parco, ad affrontare questa nuova esperienza, insieme a Pomezia e ai suoi cittadini”.

Un piccolo gioiello che si presenta come una macchia verde circondata dall’abitato della città di Pomezia, e che è accomunato al Parco dei Castelli Romani da un elemento di rilievo: anche per la Riserva della Sughereta, infatti, sono stati i cittadini a mettersi insieme, raccogliere firme e chiedere, per anni, la tutela di questo piccolo polmone verde. Vent’anni di battaglie, così come fecero un gruppo di lungimiranti abitanti dei Castelli Romani, oramai oltre tre decenni fa.

“E’ una vittoria di tutta la Città – dichiara il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci – La nostra Amministrazione ha sempre lavorato accanto ai comitati e alle associazioni per tutelare il patrimonio paesaggistico e ambientale del territorio, di cui il Parco della Sughereta rappresenta il simbolo. Abbiamo seguito da vicino tutto l’iter che ha portato all’istituzione della Riserva naturale, che va ora tutelata e valorizzata per rendere giustizia a un’area verde di inestimabile valore. Auguro all’Ente Parco dei Castelli Romani un buon lavoro, mettendo a disposizione tutta la collaborazione necessaria affinché la Sughereta diventi finalmente una Riserva naturale”.

Il Parco dei Castelli Romani provvederà nelle prossime settimane ad apporre la tabellazione dell’area e ad attivare azioni di informazione e comunicazione circa le regole che, in quanto Riserva, chi si reca nella Sughereta è tenuto a rispettare, per far sì che un bene prezioso venga preservato, a vantaggio di tutti, e vissuto in modo responsabile.

Sul sito istituzionale del Parco, www.parcocastelliromani.it, è già attiva una sezione accessibile direttamente dalla home page, contenente le prime informazioni relative alla Riserva, e che sarà implementata puntualmente con gli atti, le fotografie e le attività che saranno realizzate.

Teresa Di Martino

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi