ILVA: “Nessunun gioco di potere” sulla salute dei tarantini

Taranto – Questo ennesimo gioco di potere tra Governo nazionale, Regione e Comune di Taranto, è un ennesimo schiaffo in faccia ai cittadini di Taranto che continuano a rimanere le uniche vere vittime quotidiane dell’ILVA. In queste ore siamo costretti ad assistere ad una neanche troppo velata difesa, da parte del Governo nazionale, degli interessi di banche e lobby del carbone; al contempo, assistiamo al bluff di Emiliano e del sindaco Melucci che non hanno impiegato nemmeno 48 ore per tornare sui propri passi, dimenticandosi della salute dei tarantini non appena il ministro Calenda si è detto disposto ad accontentarli. In tutto ciò ci chiediamo dove siano gli interessi dei cittadini di Taranto e del territorio. Noi del Movimento 5 Stelle continuiamo e continueremo a ribadire con forza a questi signori, che l’unico tavolo possibile è quello finalizzato alla chiusura delle fonti inquinanti e ad una riconversione economica del territorio che parta dalle sue vocazioni naturali, da uno dei più grandi porti del Mediterraneo (oggi ancora fermo) collegato ad un aeroporto che possa portare ulteriore sviluppo e posti di lavoro. Abbiamo già dimostrato in diverse occasioni e perfino organizzando un convegno con interlocutori stranieri, che questa è una ipotesi non solo fattibile ma già diventata realtà in altri posti del mondo che hanno chiuso le fonti inquinanti riconvertendo il territorio e traendone enormi benefici ambientali, occupazionali e in termini di salute. L’unica cosa che manca, lo ribadiremo all’infinito, è la volontà politica di realizzarla.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi