IMPRESE ALL’AVANGUARDIA NELL’INNOVAZIONE CHE APRE LE PORTE DEL FUTURO

Il primo SDK (Software Development Kit) italiano per lo sviluppo di App in Realtà Aumentata per smartphone/tablet è made in Modena

A detenere il primato PIKKART, startup che punta a ritagliarsi uno spazio di rilievo in un mercato mondiale in forte espansione. Dopo i positivi riscontri ottenuti negli USA a Santa Clara e in Cina a Xi’an, prossima tappa l’Augmented World Expò di Berlino, la più importante fiera al mondo di settore, dove Pikkart rilascerà ufficialmente il proprio SDK.

“Per molti, parlare di Realtà Aumentata significa descrivere il futuro. Per noi, invece, da oltre due anni, significa vivere in un presente fatto di ricerca, impegno, passione e curiosità. Elementi, che ci hanno permesso di essere, oggi, gli unici in Italia in grado di offrire a terzi la possibilità di sviluppare, in piena autonomia, App in Realtà Aumentata per smartphone e tablet. Soluzioni declinabili in diversi settori applicativi, tra loro anche molto eterogenei, ma con un potenziale difficile anche solo da immaginare. Editoria, marketing, pubblicità, sono solo alcuni esempi degli ambiti in cui la Realtà Aumentata può trovare terreno fertile”. Un risultato prestigioso, quello raggiunto dalla modenese PIKKART, prima e unica azienda italiana, e tra le 12 al mondo, a sviluppare soluzioni software in Realtà Aumentata con tecnologia proprietaria. PIKKART torna dunque a distinguersi per la realizzazione di un proprio SDK (Software Development Kit), insieme di strumenti e documentazione utili allo sviluppo di applicazioni software compatibili con smartphone e tablet di ultima generazione. Ormai esaurita la fase di testing, l’SDK frutto dell’attività di ricerca e sviluppo di PIKKART, farà il suo esordio sul mercato internazionale nei prossimi giorni a Berlino, dove verrà ufficialmente presentato in occasione della tappa europea dell’AWE: l’Augmented World Expo, la più importante fiera al mondo sulla realtà aumentata.

La Realtà Aumentata è l’immagine che prende vita, attraverso soluzioni tecnologiche d’avanguardia e dispositivi mobile di ultima generazione, che permettono la sovrapposizione di contenuti digitali a quelli reali. Alla ribalta di recente con i Pokemon GO – fenomeno che ha fatto impazzire milioni di persone – e già prima con i videogames, oggi inizia a trovare attuazione in una vastità di settori e nella vita di tutti i giorni ed è altresì considerata da tutti i maggiori esperti internazionali una delle colonne portanti dell’industria 4.0. Elementi, è il caso di dirlo, che potrebbero rimandare alla Silicon Valley e alla più nota Cupertino negli USA, patria dei colossi del web mondiale. Ma che invece, a livello italiano, ha trovato i natali a Modena, nel cuore della Motor Valley, grazie ad una startup innovativa nata solo pochi anni fa.

“Sicuramente rappresenta un traguardo importante questo per noi – spiega Mattia Baroni COO e Communication Manager dell’impresa modenese– L’SDK che abbiamo messo a punto, è uno strumento che consente a terzi di creare e sviluppare autonomamente App in AR per dispositivi di tipo mobile di ultima generazione quali smartphone e tablet. Sono molti i settori professionali in cui l’SDK può essere impiegato per la realizzazione di App: si va dall’Editoria alla Cultura; dall’Automotive, al Marketing, quest’ultimo declinato per il commercio, sia al dettaglio che alla GDO; dalle banche alle compagnie di assicurazioni, ecc.”

L’SDK PIKKART, sarà ufficialmente presentato a Berlino il 18 e 19 ottobre prossimi durante l’AWE Europe, kermesse in cui le aziende italiane saranno solamente due. “La scelta di un palcoscenico internazionale di primo piano per far conoscere l’ultima nostra innovazione, è dettata dal fatto che nella capitale tedesca, durante i due giorni di fiera, sono attesi migliaia di visitatori, sviluppatori, investitori, potenziali partner e creativi provenienti da tutto il mondo”, aggiunge Baroni. Non mancando di far notare gli eccellenti riscontri in termini di interesse e soprattutto contatti avuti da PIKKART, in occasione dei precedenti appuntamenti fieristici nei quali l’azienda modenese ha partecipato da protagonista: l’1-2 giugno scorso, alla prima tappa di AWE, a Santa Clara in California (USA) e a Xi’an nella Silicon Valley cinese.

Eventi, quest’ultimi, che hanno portato notorietà a PIKKART e da cui si delinea anche la nuova strategia dell’azienda, sempre più attiva nella realizzazione di App, progetti in Realtà Aumentata e Marketing di prossimità, cioè di tutte quelle tecnologie che stanno reinventando il modo di vivere sia in ambito privato che professionale. “Il passo successivo che vorremmo intraprendere è quello di essere presenti in quei Paesi dove le possibilità di investimento sono maggiori, come del resto l’interesse, per quello che facciamo e sviluppiamo – conclude Baroni – Pensiamo in primo luogo a Cina e Stati Uniti: nazioni in cui il mercatoè molto ricettivo e le possibilità di crescita sono notevoli.”

Intanto, a giorni, per essere ancora più incisivi sul mercato, PIKKARTlancerà una nuovissima piattaforma web per l’acquisto delle licenze dell’SDK (developer.pikkart.com).

PIKKART, è una start-up fondata a Modena nel 2014 da cinque professionisti operativi nell’ambito digitale. Conta circa una 15ina di collaboratori ed è l’unica società in Italia a possedere un framework di sua proprietà per sviluppare App in realtà aumentata tese a soddisfare ogni tipo di esigenza. Si rivolge principalmente al settore della comunicazione ed è operativa sia in ambito nazionale che internazionale.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi