IN ARRIVO NUOVI INCENTIVI PER LE PMI, PRESENTAZIONE A PADOVA. ASSESSORE VENETO: BANDI PER 22,5 MILIONI DI EURO

PADOVA -“I bandi POR FESR 2014-2020 sono un moltiplicatore di opportunità per le imprese del Veneto, che vanno colte al volo. Non bisogna lasciarsele sfuggire”. E’ la raccomandazione espressa dall’assessore regionale allo sviluppo economico, energia, ricerca e innovazione nel corso di un’affollata presentazione pubblica di due bandi regionali per le piccole e medie imprese, con una dotazione finanziaria complessiva di 22,5 milioni di euro, presso Four Points by Sheraton a Padova

“Sono bandi – ha sottolineato l’assessore – con i quali la Regione punta a sostenere le piccole e medie imprese, che sono l’ossatura del sistema veneto, stimolandone da un lato l’aggregazione in relazione agli investimenti in ricerca e innovazione, aperti alla collaborazione con le Università e centri di ricerca; dall’altro lo sviluppo di progetti che privilegino la sostenibilità ambientale e l’applicazione di tecnologie evolute sul piano dell’efficienza energetica. La straordinaria partecipazione a questo incontro dimostra che siamo sulla strada giusta per rispondere alle esigenze delle nostre imprese”. Alla presentazione erano presenti i referenti dell’Autorità di Gestione, delle strutture tecniche regionali e dell’organismo intermedio AVEPA.

Nello specifico, un bando con una dotazione di 12 milioni di euro (azione 4.2.1) è destinato all’incentivazione delle imprese affinché possano contenere la spesa energetica, l’inquinamento e le emissioni in atmosfera, utilizzare in maniera efficiente le risorse e valorizzare le fonti rinnovabili. Un secondo bando stanzia 10,5 milioni di euro per la selezione di progetti sviluppati da aggregazioni di imprese. In particolare, 7 milioni di euro (azione 1.1.4) sono a disposizione per sostenere le attività collaborative di R&S fra PMI per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi. Altri 3,5 milioni (azione 3.3.1) sono invece finalizzati al riposizionamento competitivo di sistemi imprenditoriali di tipo distrettuale o di filiera, per incentivare gli investimenti nei processi di innovazione al fine di elevare il contenuto tecnologico dei prodotti e dei cicli di produzione, distribuzione e gestione”.

Il bando per l’efficientamento energetico decorre dal 15 giugno al 31 luglio 2017. Relativamente all’altro bando la presentazione delle domande di ammissione al sostegno sarà possibile a partire dal 22 giugno fino al 20 luglio 2017.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi