In Regione Emilia-Romagna diciamo ADDIO AI SUPERTICKET

SANITARI, lasciandoli solo per i redditi oltre i 100mila euro l’anno.
Dal 1° gennaio 2019, qui non si pagherà più la tassa aggiuntiva sull’acquisto di farmaci e sulle prestazioni specialistiche. Ma non basta: AZZERIAMO ANCHE IL PAGAMENTO DEL TICKET BASE DA 23 EURO sulle prime visite, per genitori e figli dei nuclei familiari numerosi, quelli con 2 o più figli, ed è LA PRIMA VOLTA CHE SI FA IN ITALIA, misura che finanzieremo lasciando appunto i superticket solo per i redditi alti. Si tratta di una manovra da oltre 33 milioni di euro, coperta interamente da fondi regionali, che ci possiamo permettere, mantenendo l’alta qualità dei servizi, essendo una Regione efficiente, con i conti in ordine e virtuosa. Sono orgoglioso di decisioni che vanno incontro a cittadini e famiglie con equità e progressività, rafforzando carattere pubblico e universalistico del sistema sanitario regionale.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi