INDUSTRIA: PRODUZIONE +1,2% A MARZO, TRIMESTRE FERMO

CODACONS: DATI IN APPARENTE RIPRESA MA NON BASTA. DI QUESTO PASSO ANCORA DIVERSI ANNI PER TORNARE AI LIVELLI PRE-CRISI

IN 10 ANNI PRODUZIONE INDUSTRIA CALATA DEL -20%, BENI DI CONSUMO DUREVOLI -25%

I dati sulla produzione industriale di marzo sono in apparente ripresa rispetto ai numeri deludenti del mese scorso, ma non basta. La strada per recuperare il gap con il passato è, infatti, ancora molto lunga, e di questo passo ci vorranno ancora diversi anni per tornare ai livelli pre-crisi. Lo afferma il presidente Codacons, Carlo Rienzi, commentando i dati forniti oggi dall’Istat.

“A marzo la produzione industriale segna un incremento del +1,2% su base mensile e del +3,6% su anno, ma occorre ricordare che rispetto a 10 anni la produzione delle industrie italiane è calata del -20%, dati che vanno di pari passo con la contrazione dei consumi delle famiglie – prosegue Rienzi – Per tale motivo i numeri odierni dell’Istat, seppur positivi, non bastano a cantare vittoria: è necessario recuperare il terreno perso rispetto al passato specie per quanto riguarda i beni di consumo che, se consideriamo quelli durevoli, rispetto a 10 anni registrano un calo record del -25%”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi