Inghilterra: artisti uniti per il rogo alla Grenfell Tower, Manchester Arena chiusa fino a settembre

stefano

Non è un periodo felicissimo per l’Inghilterra, tra attentati (Manchester Arena) ed eventi catastrofici (il rogo alla Grenfell Tower). Ebbene, la musica, nel suo piccolo, può fare comunque molto.

“Bridge Over Troubled Water” di Simon & Garfunkel, un pezzo che ha fatto la storia della musica, è stato cantato da alcuni dei più importanti artisti d’Inghilterra per raccogliere fondi destinati ai superstiti e alle famiglie delle vittime della Grenfell Tower di Londra. Dopo One Love Manchester, l’evento organizzato da Ariana Grande in seguito all’attentato terroristico del 22 maggio, il mondo della musica ancora una volta si mobilita per regalare speranza negli occhi di chi non ne ha più.

Il progetto nasce da un’idea di Simon Cowell, storico discografico londinese e giudice di alcuni famosi talent show, residente tra l’altro nello stesso quartiere della tragedia, North Kensington. Al suo appello hanno risposto oltre 50 artisti di diversi generi musicali: dalle grandi voci del pop come Robbie Williams, Leona Lewis, James Blunt e Bastille, all’hip-hop di Stormzy, Craig David e WSTRN, passando per Gregory Porter, Nile Rodgers, Rita Ora, i Bastille e il London Community Gospel Choir.

Diverse sonorità e stili musicali radunate tutte insieme per cantare lo storico pezzo del 1970, in grado ancora oggi di regalare forti emozioni. Il singolo, firmato “Artists for Greenfell”, è stato rilasciato sulla piattaforma iTunes e il ricavato sarà devoluto alla London Community Foundation. Inoltre sul sito artistsforgreenfell.com è possibile fare una libera donazione. Lo stesso Cowell ha donato 100mila £ di tasca sua, dopo aver visitato ciò che è rimasto della torre simbolo del suo quartiere.

Riguardo alla Manchester Arena, con un comunicato stampa lo staff ha annunciato che la struttura resterà chiusa fino al prossimo settembre (l’Arena dovrebbe riaprire il 16 settembre in occasione del concerto di John Legend e Jack Savoretti).

“Dopo l’attacco devastante del mese scorso stiamo lavorando per riaprire la Manchester Arena all’inizio di settembre – si legge nel comunicato – La nostra intenzione è stata sempre quella di poter ospitare all’interno dell’Arena gli eventi estivi in programma ma i danni causati non ci hanno lasciato altra possibilità che rimanere chiusi fino a settembre”.

Dodici gli show al momento sospesi, di seguito l’elenco completo.
17 GIUGNO – Nashville
22 GIUGNO – Ritchie Blackmore’s Rainbow
25 GIUGNO & 1 AGOSTO Celine Dion
4 & 5 LUGLIO Radiohead
7 LUGLIO Linkin Park
14 LUGLIO Blink-182
15 LUGLIO Key103 Live
19 & 20 AGOSTO Paw Patrol Live! Race to the Rescue
22 AGOSTO – BROS

I due concerti dei Radiohead saranno sostituiti da un concerto unico il 4 luglio all’Emirates Old Trafford, lo stadio che lo scorso 4 giugno ha ospitato il mega evento One Love Manchester.

http://silvermusicradio.it/2017/06/21/inghilterra-gran-bretagna-londra-manchester-arena-grenfell-tower/

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.