INQUINAMENTO LUMINOSO, RISPARMIO ENERGETICO E TUTELA AMBIENTALE

BOTTACIN: “IL VENETO SI ILLUMINA MENO E SOPRATTUTTO MEGLIO”

Quattro milioni di euro risparmiati in Veneto negli ultimi anni grazie al miglioramento dell’illuminazione pubblica. La stima si legge nel “Rapporto sull’inquinamento luminoso” dell’Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto e rappresenta la sintesi delle azioni realizzate nei Comuni veneti in seguito alla normativa regionale approvata alla fine degli anni novanta e aggiornata e migliorata nel 2009.

“E’ un risultato che rende il Veneto fra le regioni più virtuose d’Italia – sottolinea l’assessore regionale all’ambiente Gianpaolo Bottacin – su un tema che non incide solo sul risparmio energetico ma che ha numerose implicazioni ambientali, sanitarie e sociali: per fare un solo esempio, le intense fonti luminose alterano il normale oscuramento notturno influenzando negativamente il ciclo della fotosintesi clorofilliana, unico processo biologico in grado di raccogliere l’energia solare da cui dipende la vita sulla Terra. Lo ricordo in occasione della giornata ormai tradizionalmente dedicata al risparmio energetico e alla tutela dell’ambiente, il Veneto non solo si illumina di meno ma anche si illumina meglio”.

Per diffondere la cultura e la tutela ambientale l’assessorato all’ambiente della Regione inaugura sabato 20 febbraio a Belluno e domenica a Verona “Idee di Sostenibilità”, iniziativa di educazione ambientale per grandi e piccini che fino a giugno prevede incontri e laboratori gratuiti per conoscere le attività e i controlli svolti da ARPAV e sperimentare cosa fare nella pratica per inquinare meno e risparmiare. All’incontro di Belluno parteciperà anche l’assessore Bottacin.

Tutte le informazioni su “Idee di sostenibilità” sono pubblicate nel sito internet dell’ARPAV.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi