INTERVENTI PROGRAMMATI DI CURA DEGLI ALBERI NEI QUARTIERI CENTRO-SUD DI TORINO

La nuova tranche di controlli di stabilità del patrimonio arboreo effettuati da professionisti esterni incaricati (dottori agronomi e forestali), negli ultimi tre mesi, nella zona centro sud della città (circoscrizioni 1, 2, 3, 8 ex 9) ha permesso di portare l’attenzione su 2918 alberi, che si aggiungono agli oltre 23.000 realizzati finora.

Al momento, è emerso che 94 soggetti saranno oggetto di interventi da parte dei tecnici del verde dell’Amministrazione comunale, circa il 2.9% degli alberi osservati. Su altri casi, sono ancora in corso ulteriori approfondimenti di indagine (tomografie, analisi in quota, prove di trazione). L’abbattimento riguarderà 55 esemplari, mentre per gli altri sono previsti interventi che evitino futuri possibili cedimenti.

Un caso particolare è l’alberata di via Cavalli, dove la numerosità degli abbattimenti (13) è significativa; si tratta di una alberata di Acer platanoides, matura, quindi con piante sempre più deperienti, con la presenza di molto seccume e teatro di cedimenti della chioma nel nubifragio del 28 luglio 2017. L’alberata man mano si sta rinnovando, compatibilmente con le risorse disponibili, con peri da fiore (Pyrus calleriana), ritenuti più adatti al contesto. Un intervento parziale di sostituzione dell’alberata è già avvenuto nel 2015, nella tratta tra corso Inghilterra e via Beaumont. Effettuati i 13 abbattimenti, si provvederà nei giorni successivi alla messa a dimora di 44 alberi, ripristinando anche le fallanze del passato.

Altri abbattimenti saranno necessari nel Giardino Lamarmora di via Cernaia (2), Giardino ex Caserma Lamarmora (5, via Borsellino ang. C.so Vittorio Emanuele II) e nell’adiacente Giardino Artiglieri di Montagna (8, corso Ferrucci ang. Corso Vittorio Emanuele II), nel Parco Rignon (4), nei Giardini Reali e Area Cavallerizza (5 oltre ad uno già abbattuto con urgenza), in corso Re Umberto (4), in corso Orbassano e piazza Omero (4), in via Pio VII/corso Maroncelli/Via Onorato Vigliani (4).

In tutti gli altri casi, laddove possibile e opportuno dal punto di vista tecnico, sarà programmata la sostituzione delle piante rimosse; i casi più impattanti dal punto di vista numerico e/o funzionale (in cui la rimozione degli alberi pregiudichi la fruizione dell’area) saranno oggetto di specifiche valutazioni (inserimento nella lista ambiti del progetto “Regala un Albero alla tua città”, riqualificazione di banchine e ambiti, etc.).



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi