ISTAT, MALAN (FI): È COLLASSO DEMOGRAFICO, RILANCIARE FAMIGLIA

Lucio Malan (Forza Italia), Questore del Senato, ha dichiarato:
“Il drammatico calo delle nascite in Italia è indice di un grave disagio sociale che si estende a tutte le fasce di popolazione. Come segnala l’Istat nel 2016 sono nati solo 473mila bambini in Italia, ennesimo record negativo. È inquietante ricordare che nel 1964 nacquero 1 milione e 16mila bambini, praticamente tutti italiani, mentre l’anno scorso erano solo 404mila quelli che avevano almeno un genitore italiano. Vuol dire che 50 anni fa nascevano due volte e mezzo più bambini italiani di oggi. L’Istat ci dice che nello stesso 2016 sono state ben 227mila le richieste di permesso di soggiorno: ciò significa che su 7 nuovi residenti in Italia, solo 4 sono nuovi nati italiani, mentre gli altri 3 sono immigrati o figli di immigrati recenti, ancora privi della cittadinanza italiana. Se aggiungiamo che gli oltre 600 mila morti sono quasi tutti italiani vediamo bene che siamo veramente al collasso demografico, normale conseguenza di una politica che non dà quasi nulla alle famiglie con bambini, non più di 120 euro al mese, nulla del tutto a chi ha un reddito medio o superiore, mentre trova 35 euro al giorno per qualunque immigrato, di qualunque età che arriva in Italia con i barconi. Persino il lieve aumento dei matrimoni non è un indice significativo perché evidentemente è una piccola bolla statistica dovuto alla riduzione dei tempi per ottenere il divorzio. Il futuro governo del centro destra dovrà segnare un totale cambiamento, rilanciando famiglie e natalità.”



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi