ISTITUTO CALVINO, SARDONE: “NASCONDERE IL TERMINE NATALE E’ UN OFFESA ALLA NOSTRA IDENTITA'”

Trasformare la festa di Natale in “Grande Festa delle Buone Feste” – commenta Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia – come successo all’Istituto Comprensivo Italo Calvino è l’ennesima assurdità di chi, schiavo del buonismo e del politicamente corretto, pensa che censurare le nostre tradizioni e la nostra cultura possa essere utile all’integrazione.

Non è nascondendo nomi, simboli e usanze che si va in questa direzione e tra l’altro i genitori di bambini stranieri raramente chiedono interventi di questo tipo. Sono scelte senza senso che finiscono per infastidire i genitori, creano divisioni e polemiche, portano a rovinare lo spirito natalizio. Ricorda un po’, per assurdità, la scelta dell’amministrazione Pisapia di qualche anno fa di definire la rassegna di iniziative natalizie “Bianco Inverno” cancellando la parola Natale. Il tentativo di certa sinistra, nelle scuole e nelle istituzioni, è un’offesa alla nostra identità che invece andrebbe valorizzata e mostrata come sta facendo, per esempio, il sindaco di Sesto San Giovanni portando i presepi nelle scuole.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi