ITALIA-CINA, SVILUPPO TURISTICO IN RAMPA DI LANCIO

Lo sviluppo del turismo cinese in Italia è stato al centro dell’incontro “Italia-Cina: le opportunità di sviluppo turistico e cooperazione tra imprese e mercati”. In apertura, Paolo Audino, direttore business internazionale di Rimini Fiera, ha confermato il progetto di un’edizione cinese di Ttg Incontri: “Si terrà a ottobre 2017 nella città di Chengdu, capoluogo della provincia del Sichuan – ha spiegato – Si tratta della più importante città del sudovest della Cina, un centro in crescita e un modello di sviluppo. Questo passo conferma l’interesse di Rimini Fiera per la Cina, che si sta sviluppando anche in altri settori, come la Green economy”.

Ma Yiliang, della China Tourism Academy, ha delineato il profilo del turista cinese: “Il 46,4% dei turisti è alla sua prima uscita dalla Cina. Il 56,2% si è informato sulla destinazione tramite amici e parenti, solo il 6% ha ottenuto informazioni direttamente dai luoghi di destinazione”. Inoltre, il 46,6% dei turisti cinesi, prima di scegliere una destinazione, guarda a quali sono le attrazioni locali, poi alla spesa. Il 45% sceglie un tre stelle, il 31% una sistemazione economica, il 16% una struttura di lusso.

Yang Bo, direttore del China National Tourism Office a Roma, ha parlato di una “crescita del 12% dei turisti arrivati in Cina da fuori confine nel 2015”, e ha aggiunto che “la strategia nazionale per lo sviluppo del turismo sta puntando su innovazione, rafforzamento delle infrastrutture, green tourism”.

Giancarlo Dall’Ara, responsabile del network “ChineseFriendlyItaly”, si è soffermato, tra l’altro, sugli aspetti burocratici: “Il 70% dei cinesi chiede di semplificare la procedura per i visti”. Roberta Milano, responsabile delle strategie digitali di Enit, ha sottolineato come la stragrande totalità dei turisti cinesi si concentri su Roma, Venezia, Firenze e Milano: “La permanenza media è inferiore ai due giorni, il che dimostra che questi turisti vengono in Italia nell’ambito di un tour europeo. I cinesi che viaggiano appartengono, per il 38%, alla fascia 25-34 anni, e il 90% degli utenti di Internet è sui social media locali, in particolare WeChat e Sina Weibo, sui quali Enit è presente”.

Per Jacopo Sertoli, ceo di Welcome Chinese, “il 2018, anno del turismo Cina-Europa, sarà un’opportunità per l’Italia, un paese che suscita interesse in una classe media cinese che vive un crescente benessere e ha più tempo libero. Dobbiamo proporci tra i primi paesi da visitare in Europa”. Fausto Palombelli, della società Aeroporti di Roma, ha parlato della crescente centralità dello scalo di Fiumicino per i collegamenti con gli aeroporti cinesi: “Dei 40 voli settimanali tra Italia e Cina, 26 sono su Fiumicino. Lavoriamo affinché Roma sia l’entry point dell’Italia, e l’Italia sia l’entry point dell’Europa”.

IL MERCATO DIGITALE DEL TURISMO CRESCE DELL’8% E VALE 10,3 MILIARDI

10,3 miliardi: è il valore del mercato digitale del turismo, un quinto delle transazioni nazionali (oltre 52 miliardi tra connazionali che restano in Italia e stranieri, + 3% rispetto al 2015). Continuano a crescere in modo dirompente gli acquisti di vacanze online, soprattutto da smartphone (oltre +65%), mentre è stabile l’uso dei tablet. Questa mattina a TTG Incontri, aperto fino a domani a Rimini Fiera, si è tenuta la presentazione dei dati dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano, che ha anche attesto come cresca la componente tradizionale (+1%, come nel 2015), ma in modo assai più rilevante quella più innovativa che passa attraverso i canali digitali (+8%).

Se si segmenta la “spesa digitale” (cioè il transato generato online per l’acquisto tramite eCommerce di un prodotto in ambito Turismo) nei tre prodotti oggetto di indagine, ossia Strutture ricettive, Trasporti e Pacchetti viaggio, le percentuali relative confermano i dati del 2015: il mondo dei Trasporti raccoglie il 72% del mercato (in crescita del 9% a valore), seguito dalle Strutture ricettive con il 16% (+6%) e dai Pacchetti viaggio con il 12% (+10%) per un valore complessivo che cresce dai 9,5 miliardi € del 2015 ai 10,3 miliardi (+8%).

 Anche il Business Travel è sempre più “investito” dal digitale: più di un miliardo di euro che incide per oltre il 10% del transato on line. Nella gestione del processo di prenotazione, le Agenzie esterne rimangono un partner molto presente (68%), spesso addirittura come canale esclusivo. Le aziende però non optano per una soluzione unica: è infatti molto alto anche il ricorso a canali online (81%), sia direttamente sul web sia tramite strumenti messi a disposizione dalle Agenzie. L’outsourcing ad Agenzie esterne si conferma un modello ancora diffuso e in crescita; aumenta anche il numero delle Agenzie esterne che mette a disposizione uno strumento da utilizzare via Internet. I self booking tool aziendali (sistemi che consentono al personale di un’azienda di effettuare acquisti di viaggio autonomamente online) sono diffusi nel 19% delle aziende. Il 42% delle aziende, dice ancora l’indagine, ha ricevuto richieste da parte dei propri dipendenti per poter utilizzare gli strumenti online che già utilizzano quando fanno prenotazioni a livello personale (strumenti chiaramente orientati al mondo consumer).

LE APP PER LA VACANZA DEL FUTURO

L’innovazione è di casa a TTG Incontri – Sia Guest e SUN, con numerose start up che guardano al futuro. A TTGNext, il Villaggio dell’Innovazione di TTG Incontri, si sono presentate piattaforme gestionali all’avanguardia, come Otello, prodotto B2B per Bed&Breakfast disponibile su smartphone che permette di gestire i clienti, le loro preferenze, le prenotazioni, e la disponibilità delle camere, direttamente dal palmo della mano. Weellgo è invece una app che consente ai clienti di fruire direttamente da dispositivo mobile dell’intera documentazione di viaggio, mentre Yamgu è un’applicazione che integra la guida di viaggio innovativa e social con funzioni di concierge digitale. SpottyWifi è un sistema integrato che attraverso la connessione wifi consente, in modo completamente automatico, di verificare la soddisfazione dei clienti e migliorare la reputazione. Diverse quelle ispirate alla sharing economy: come VizEat, che permette di organizzare eventi culinari (cene in location speciali, cooking class, food tour) mettendo in relazione i Guest e gli Host provenienti da tutto il mondo. Quelle rivolte alle famiglie con bambini: Its4kids è un portale b2c che raccoglie strutture children-friendly. Sul portale Mamma Cult, le famiglie possono scoprire, scegliere e prenotare attività Family Friendly avendo in un’unica piattaforma una vasta offerta di Family Provider. Tikidoo offre tour guidati per famiglie con bambini nelle città d’arte di Roma, Vaticano, Firenze e Parigi, a breve anche Torino, Milano e Napoli. TripDoggy è una piattaforma che facilita l’organizzazione di viaggi e vacanze pet-friendly.

A SUN NEXT una decina le start up selezionate dal portale Mondo Balneare, da Rimini Fiera e da Cna Emilia-Romagna. E’ originario di Modena Marco Malaguti, inventore di Lapsykids, il braccialetto antismarrimento, da collegare al proprio smartphone, che avvisa se i propri figli si allontanano troppo. Arriva dal Ravennate il progetto GetCOO, ideato dai fratelli Stefano e Claudio Berti: una sorta di piccione viaggiatore e narratore dei beni culturali. Pannelli solari per ombrelloni e lettini che consentono di effettuare la ricarica dei cellulari in spiaggia è l’innovazione proposta dalla Mazzei Energy System srls di Milano.

NOVE MESI DI CRESCITA PER IL TURISMO DELLA RIVIERA DELL’EMILIA-ROMAGNA

Da gennaio a settembre sulla Riviera dell’Emilia Romagna, secondo i dati dell’Osservatorio sul Turismo, gli arrivi complessivi sono stati 5 milioni e 932mila (+1,3%) e 37milioni e 512mila le presenze (+1,2%) con italiani e stranieri in crescita. Buoni i risultati della promozione sui mercati di lingua tedesca in collaborazione con alcune tra le maggiori aziende di trasporto e di servizi di Germania, Svizzera e Austria: Deutsche Bahn, Air Berlin, il portale meteo Wetter.com, la rete televisiva svizzera SRF, il Network Corporate Benefits oltre a Google e You Tube. L’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini: “L’aumento in nove mesi del due per cento degli arrivi dall’estero è un ottimo segnale rispetto all’obiettivo strategico che ci siamo prefissati per ampliare la quota di arrivi e presenze internazionali. Positivo il primo anno di azioni promozionali nei paesi di lingua tedesca”.

LEGGE QUADRO SUL TURISMO OPEN AIR

A SUN 2016 grande interesse questa mattina per un convegno dedicato alla Legge quadro del turismo open air, una proposta che vede primo firmatario l’Onorevole riminese Tiziano Arlotti.

“Il settore è in forte crescita e l’expo qui a Rimini Fiera testimonia creatività e innovazione che lo caratterizzano – ha detto il parlamentare – La Legge vuol riordinare e risolvere problematiche delle imprese riguardanti le ristrutturazioni con la credit tax da rendere disponibile anche a loro, la questione delle sedi demaniali sulle quali tanti campeggi sono insediati, ma anche l’estensione del bonus sulla rottamazione ai camper”.

Al convegno sono stati presentati dati di Travel Appeal (700.000 recensioni e 2254 strutture censite) secondo i quali il 79,6% dei clienti giudica positivamente l’esperienza nei camping italiani.

GEMELLAGGIO TRA SPAGNA E ITALIA PER LA CRESCITA DEL BALNEARE

Spagna e Italia stringono un patto di gemellaggio per la crescita del settore balneare nei due Paesi. L’accordo, che prevede la collaborazione tra Rimini Fiera e Expoplaya di Torremolinos, analoga manifestazione che si tiene da oltre 40 anni in Andalusia, è stato siglato a Rimini Fiera nella giornata inaugurale di SUN, da parte di Paolo Audino, direttore business unit Turismo di Rimini Fiera, Norberto Del Castillo, presidente Federación española de empresarios de playa che organizza Expoplaya e Mauro Oddone, direttore di Mondo Balneare, partner di entrambe le fiere. L’obiettivo è quello di arrivare ad un reciproco scambio di esperienza nell’organizzazione dei due principali eventi fieristici del settore.

IL BUSINESS DEL TURISMO GOLFISTICO SI GIOCA SUL GREEN

A TTG Incontri trova spazio anche l’offerta legata al turismo golfistico. In un’area appositamente attrezzata del Padiglione 4 di Rimini Fiera (Global Village), su un puttin green sintetico, operatori e buyer internazionali conoscono le proposte per il mercato interno ed estero di Golftours Italy, divisione incoming di Golftours T.O.. A TTG Incontri, inoltre, viene lanciato ufficialmente GOLFER HOTELS, un portale per le strutture ricettive per golfisti di tutto il mondo. Gli hotel avranno la possibilità di presentarsi e proporre le proprie offerte turistiche oltre che ricevere le richieste di chi desidera organizzarsi autonomamente la propria vacanza. Non solo. A TTG anche lanciato il primo stage di formazione sul turismo golfistico dedicato agli operatori del settore, volto a formare tutti gli attori di questo segmento per aggiungere professionalità e competenza alla proposta italiana. I corsi saranno organizzati da MediaGolf In collaborazione con Confartigianato Turismo.

VILLAGE FOR ALL PRESENTA LA GUIDA AL TURISMO ACCESSIBILE

Nell’anno del turismo accessibile proclamato dall’Organizzazione Mondiale del Turismo dell’ONU (UNWTO), TTG Incontri conferma la presenza delle realtà che operano nel settore ospitando Village For All, sul mercato dal 2008 con il Marchio di Qualità Internazionale Ospitalità Accessibile. V4A ha presentato a Rimini Fiera l’anteprima della guida al turismo accessibile contenente le schede di tutte le strutture visitate direttamente sul posto, con la verifica di parametri oggettivi, non sulla base di fin troppo facili ed inaffidabili sistemi di autocertificazione ma a valle di una reale visita ispettiva. A Sia Guest, invece, nello spazio SIA TREND, anche un convegno sugli Strumenti innovativi per raggiungere nuovi mercati. Un´opportunità per Hotel, Agenzie e Tour Operator a cura del portale Booking Able.

In Europa si contano 127 milioni di persone fra disabili (46 milioni) e over 65 (81 milioni), di cui 10 milioni in Italia, che rappresentano il potenziale mercato per le imprese turistiche attrezzate per accogliere la domanda di ‘turismo accessibile’. Il fatturato potenziale è di 800 miliardi l’anno. Si tratta di persone con particolari bisogni, a causa di una disabilità permanente o temporanea (il 30% viaggia regolarmente), ma anche di esigenze legate alla presenza di anziani, bambini, intolleranze alimentari e quant’altro.

COLPO D´OCCHIO SU 53° TTG INCONTRI – 65° SIA GUEST – 34° SUN

Data: 13-15 ottobre 2016; Organizzazione: Rimini Fiera SpA; Qualifica: fiere internazionali; Ingresso: riservato agli operatori professionali; Biglietto: gratuito su invito; Orari: 9.30 – 18.30, ultimo giorno 9.30-15.00;  (9.30-17.30 Sia Guest e SUN)  Direttore Tourism & Transport Business Unit: Paolo Audino; Project Manager: Mattia Migliavacca (TTG Incontri), Nicola De Pizzo (Sia Guest e Sun); Info espositori: tel. 02/806892 mail sales@ttgitalia.com; website: www.ttgincontri.it  #TTG2016 – www.siaguest.it #SIA2016 – www.sungiosun.it #SUN2016



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi