“IUS SOLI PIEMONTESE, LEGGE PASTICCIATA E BOCCIATA DAGLI STESSI UFFICI REGIONALI. TESTO INCOSTITUZIONALE, ORA RIVEDERLO INSIEME”

Come ampiamente prevedibile gli uffici regionali hanno evidenziato numerosi nodi critici allo “Ius soli” in salsa piemontese voluto dalla sinistra per fare marchette prima delle elezioni. La proposta di legge “promozione della cittadinanza” è stata sospesa perché scritta male, in fretta e furia e presenta colossali profili di incostituzionalità. Chiamparino ed i suoi amici, tanta era la voglia di fare una legge prima del voto, che l’hanno scritta con i piedi.

Ora, come chiesto dal nostro gruppo, si procederà ad aprire un tavolo di confronto per rivedere insieme la legge. Il punto fondamentale, a nostro avviso, resta la competenza nazionale del tema. Non sarà certo il vento pre elettorale annusato da certi consiglieri regionali di sinistra a farlo diventare un argomento di pertinenza regionale.

Gruppo regionale M5S Piemonte



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi