Ivan Zaytsev: “Adesso voltiamo pagina”

Si raduna la Sir Safety Perugia Come recita il sito ufficiale della compagine umbra “fischio d’inizio per la Sir Safety Conad Perugia! Coach Bernardi, tutto lo staff tecnico e dirigenziale e sei atleti della prima squadra si sono ritrovati oggi pomeriggio per dare il via alla preparazione in vista della nuova stagione”. Il “tepore” dell’impianto di Pian di Massiano, prosegue l’Ufficio Stampa dei Block Devisl, ha tenuto a battesimo l’esordio in palestra dei bianconeri. Facce sorridenti e serene dei sei atleti presenti per il raduno: quelle habituè dei tre schiacciatori Alexander Berger, Dore Della Lunga ed Ivan Zaytsev, quella di chi comunque conosce l’ambiente del libero Andrea Cesarini (ritornato a vestire il bianconero dopo cinque stagioni) e quelle nuove e curiose del centrale Simone Anzani e dell’opposto croato Leo Andric. Approfittando del nuovo inizio lo Zar di Perugia Ivan Zaytsev ha rilasciato un’intervista a cuore aperto alla Gazzetta dello Sport, sentiamo cosa ha detto. L’intervista di Ivan Zaytsev alla Gazzetta dello Sport “Voglio voltare totalmente pagina rispetto a tutto ciò che è accaduto con la nazionale e pensare ora alla Sir Safety traendo solo gli aspetti positivi. Ad esempio – ha ammesso lo zar – il fatto di potermi trovare ai primi appuntamenti che contano certamente meno stanco di quanto lo ero all’inizio della passata stagione. Quindi, non nascondo che come tutti, anch’io mi aspetto ben di più da me stesso. Del resto, allenarmi due mesi con la squadra dall’inizio non potrà che darmi dei grandi vantaggi”. Aggiungiamoci poi un anno di adattamento in più al ruolo di schiacciatore.”Anche questo è un aspetto non secondario e se potessi scegliere vorrei giocare già domani le partite importanti, tanta è la voglia che ho dentro!”. Zaytsev non evita di applaudire ciò che ha fatto dalla società sul mercato. “Quanto saremo forti lo dirà il campo, ma grazie ai nuovi arrivi abbiamo una squadra indubbiamente più equilibrata ed al tempo stesso il fatto che nel sestetto siano cambiati solo il libero e un centrale ci permette di ripartire con una squadra già amalgamata”. “Ho delle sensazioni molto positive per l’ambiente che ci circonda – conclude – e siamo pronti a giocarci tutto con Modena, Trento e Civitanova. E lo dico pensando anche alla Champions, perché credo che possiamo scalzare i russi”. 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi