La Cooperativa Capodarco procede al licenziamento di 306 lavoratori

Dopo aver avviato il 24 Luglio la procedura per il licenziamento di 306 lavoratori, la Cooperativa Capodarco, nonostante i bilanci in attivo degli ultimi quattro anni e in presenza delle molteplici richieste e proposte tese alla salvaguardia dei livelli occupazionali da parte di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, compresa quella di un contratto di solidarietà, la Direzione della cooperativa chiude ogni spiraglio di dialogo. La conferma oggi in un tavolo convocato proprio per discutere la procedura.

Questa situazione aggrava ancor di più il quadro che recentemente si è venuto a creare a livello regionale rispetto alla vertenza relativa alla gara centralizzata sulla gestione dei C.U.P., con il rischio di licenziamento per 380 lavoratori a causa della riduzione delle risorse.

Il mancato accordo in sede aziendale sposta il tavolo a livello regionale. Auspichiamo che con la mediazione delle istituzioni si possa arrivare a una conclusione positiva della vertenza e alla salvaguardia dei posti di lavoro.

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi