la due giorni di confronto sulle diatomee dei corsi d’acqua

Si terrà a Trieste, il 6 e 7 febbraio, la due giorni dedicata al tema della tassonomia delle diatomee bentoniche d’acqua dolce. L’evento è pensato per condividere, accrescere e applicare le conoscenze acquisite dagli operatori che quotidianamente lavorano in questo ambito e per sperimentare i processi di accreditamento della prova di riconoscimento delle specie.

La due giorni, che si terrà a Trieste il 6 e il 7 febbraio, è organizzata da AssoArpa (Associazione delle Agenzie regionali e provinciali per la protezione ambientale) in collaborazione con il Cisba (Centro Italiano Studi di Biologia Ambientale), nell’ambito del protocollo d’intesa Cisba-AssoArpa, e con Ispra.

Questo tipo di esercizio nasce al fine di indirizzare le Agenzie, Ispra e gli Studi professionali verso un processo di normalizzazione comune che definirà le procedure per l’esecuzione dei circuiti di interconfronto anche per questa matrice ambientale. Il percorso nasce nell’ambito della collaborazione tra Ispra e Cisba sulla certificazione degli operatori per le attività di monitoraggio biologico.

Le lezioni di approfondimento tassonomico verranno svolte da due dei maggiori esperti in ambito europeo sulla determinazione delle diatomee di acqua dolce: Luc Ector (Luxembourg Institute of Science and Technology – Department of Environment and Agro-Biotechnologies (EVA) – Luxembourg Belvaux) e Bart Van de Vijer (Senior Researcher – Botanic Garden Meise).

L’evento, che ha avuto un ottimo riscontro in termini di iscrizioni, avrà come sede l’edificio di Botanica (Dipartimento di Scienze della Vita) dell’Università degli studi di Trieste, e vedrà la partecipazione di 35 addetti tra operatori agenziali, ricercatori universitari e liberi professionisti che sul territorio nazionale si occupano di questa materia.

Durante la prima giornata saranno presenti per i saluti Luca Marchesi (Direttore Generale Arpa FVG,Presidente AssoArpa e Vice Presidente del Consiglio SNPA), Giannino Del Sal (Direttore del Dipartimento di Scienze della Vita – Università degli studi di Trieste) e Daniela Lucchini(Presidente del Cisba). Nella seconda giornata sarà presente Stefania Balzamo, a rappresentare Ispra, e Marco Cantonati del MUSE (Museo delle scienze di Trento) che porteranno la propria esperienza in tale ambito.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi