La legge sul caporalato va rafforzata

La tragedia di Foggia rivela in tutto il suo orrore la realtà del caporalato e di rapporti di lavoro degenerati ormai in vere forme di neoschiavismo”; afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

“E’ evidente che la legge sul caporalato, unico passo avanti conquistato nella scorsa legislatura, va rafforzata e applicata rigidamente. Ma se il vicepresidente del consiglio e ministro degli Interni delegittima quella legge, affermando che complica le cose, è ovvio che i datori di lavoro si sentano autorizzati a non rispettare le regole di sicurezza sicuri di sfuggire ai controlli. Il decreto Dignità non fa nulla per contrastare questa realtà di feroce sfruttamento e la reintroduzione dei voucher va nella direzione opposta. E’ questa è la realtà nascosta dietro le parole vuote del governo”, conclude la presidente De Petris.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi