LA MEZZA DI TREVISO, CONFERMATO IL PERCORSO: TORNA LA REGINA DI NEW YORK

L’11 ottobre si correrà ancora tra il centro storico del capoluogo della Marca e la natura rigogliosa del parco del Sile. Prima adesione importante: il ritorno di Franca Fiacconi, l’unica donna italiana a vincere la maratona più famosa al mondo.  

Treviso  – “Un percorso meraviglioso e un’organizzazione da dieci lode”. Franca Fiacconi aveva tenuto a battesimo, insieme a Gelindo Bordin, l’edizione 2014 della mezza maratona di Treviso. Ora si prepara a tornare: l’unica donna italiana ad aver vinto la maratona di New York sarà tra le atlete più attese anche il prossimo 11 ottobre, in occasione della seconda edizione dell’evento ideato da Salvatore Bettiol ed organizzata dallo staff di Bettiol Sport Events.

Franca, una leggenda scritta all’ombra dei grattacieli della Grande Mela, dov’è salita quattro volte sul podio (prima nel ’98, seconda nel ’96 e nel 2000, terza nel ’97), oggi soprattutto allenatrice e organizzatrice di viaggi sportivi, non conosceva Treviso. Ed è rimasta stupita delle bellezze artistiche e naturali che hanno fatto da cornice al debutto della mezza maratona del capoluogo. Per questo, ha deciso che sarà della gara anche nel 2015. 

Lo start sarà ancora in viale Bartolomeo D’Alviano, ai piedi delle antiche mura cittadine, un rettilineo largo e lungo a sufficienza per accogliere una partenza che si annuncia particolarmente affollata. Dopo aver percorso viale Frà Giocondo e viale Burchiellati, la Mezza di Treviso uscirà dalle mura cittadine attraverso Varco Manzoni. Da lì, percorrendo viale Vittorio Veneto, si dirigerà verso la zona di Sant’Artemio, entrerà nel suggestivo parco della Provincia di Treviso, passerà accanto al Parco dello Storga ed entrerà prima nel territorio comunale di Carbonera e poi in quello di Silea.

Il ritorno verso Treviso avverrà lungo le rive del Sile, percorrendo la Restera, il paradiso degli sportivi trevigiani. Un tratto di gara particolarmente suggestivo che riporterà la gara nel cuore della città. Dalla zona delle riviere, gli atleti si dirigeranno verso Piazza dei Signori; percorreranno via Calmaggiore, passeranno accanto al duomo e da qui arriveranno tra gli antichi palazzi di Borgo Cavour, dove, come l’anno scorso, sarà posto il traguardo. Con un’unica differenza: l’area dei servizi post-gara e delle premiazioni non sarà più collocata nel cortile del Collegio Pio X, ma in cima alle mura, utilizzando anche l’ampio spazio del bastione San Marco.

Sarà un percorso sull’acqua e tra le bellezze storiche ed artistiche di Treviso che non mancherà di emozionare. Iscrizioni aperte sino all’8 ottobre, sempre che non si arrivi prima alla soglia delle tremila adesioni che sono il tetto di partecipazione previsto dall’organizzazione. 

La Mezza di Treviso (www.lamezzaditreviso.com)

Ideata dall’ex campione azzurro Salvatore Bettiol (due partecipazioni olimpiche, secondo alla maratona di New York nel 1988 e di Londra nel 1990), la Mezza di Treviso ha debuttato il 12 ottobre 2014 con il nome di Treviso Half Marathon. Il percorso, sulla classica distanza dei 21,097 km, si sviluppa tra i Comuni di Treviso, Carbonera e Silea, offrendo ai partecipanti gli splendidi scorci della città d’arte e l’emozione di correre l’ultima parte di gara nel suggestivo scenario del Parco del Sile, il fiume di risorgiva più lungo d’Europa. Già alla prima edizione, vinta dai keniani Kiprop Limo (1h04’44”) ed Hellen Jepkurgat (1h13’40”), la Mezza di Treviso ha registrato numeri da record: 2.062 arrivati a fronte di un tetto massimo di 2.500 iscritti; 15 regioni e 55 province rappresentate al via; oltre il 29% di donne al traguardo. La Mezza di Treviso è così diventata, sin dall’esordio, la gara Fidal più partecipata della provincia di Treviso e una delle prime cinque del Veneto.   



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi