La nuova Legge urbanistica dell’Emilia Romagna

L’ Emilia-Romagna ha una nuova legge urbanistica: la Legge regionale n. 24 del 21 dicembre 2017 intitolata “Disciplina regionale sulla tutela e l’uso del territorio”.
Approvata il 19 dicembre 2017 dall’Assemblea legislativa dell’Emilia Romagna, la legge è in vigore dal 1 gennaio 2018. Da questa data i Comuni hanno tre anni di tempo per avviare il procedimento di approvazione del nuovo Piano urbanistico generale (PUG), ed ulteriori due anni per completarlo, sostituendo gli attuali strumenti urbanistici approvati ai sensi della LR 20/2000 o della previgente LR 47/1978.

La nuova Legge, che nasce da un lungo confronto con gli enti locali, le categorie economiche, gli ordini professionali e i sindacati, vede tra i suoi obiettivi principali la riduzione delle previsioni urbanistiche e l’introduzione del principio del consumo di suolo a saldo zero, spingendo verso la rigenerazione urbana e la riqualificazine degli edifici. Tutela del territorio, rispetto per l’ambiente, crescita intelligente, e attenzione alla legalità sono i punti centrali della legge.

Si specifica che gli articoli 69 e 70 delle LR 24/2017 apportano modifiche alla LR 15/2013 ed alla LR 23/2004 in materia edilizia e di controllo dell’attività edilizia.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi